Home Economia Startup Il Bic Lazio lancia lo Startup lab per il giornalismo 4.0

Il Bic Lazio lancia lo Startup lab per il giornalismo 4.0

71
0

Da domani il Bic Lazio apre lo Startup Lab ai progetti di giornalismo 4.0: un percorso di accompagnamento aiuterà a validare idee imprenditoriali innovative.

Bic Lazio, al via lo Startup lab per il giornalismo 4.0.

Sarà aperto da domani 4 novembre lo sportello tematico che permette ad aspiranti startupper, giornalisti esperti, studenti ed imprese di entrare nello Startup lab predisposto dal Bic Lazio per idee di impresa nel giornalismo 4.0.

Lo Startup lab, ideato dal Bic in collaborazione con il sindacato dei giornalisti Stampa romana, il Dipartimento Coris dell’università La Sapienza di Roma e Federlazio è aperto a chiunque voglia partecipare al processo di definizione e validazione di progetti d’impresa in ambito giornalistico digitale.

Lo Startup lab per ul giornalismo 4.0 è stato presentato questa mattina in un incontro ospitato da Stampa romana e trasmesso in diretta facebook. A presentare il progetto e le sue finalità il segretario di Stampa romana Lazzaro Pappagallo, la direttora del Bic Lazio Laura Tassinari, Christian Ruggiero, professore di giornalismo radiotelevisivo al Coris La Sapienza, ed Enrico Iacometti presidente di Federlazio Editoria.

Lo startup lab, che prenderà il via a dicembre 2017 e si conclude a gennaio 2018, prevede un percorso di accompagnamento dei team partecipanti di quattro settimane.

Le prime.due settimane serviranno per aiutare a definire correttamente l’idea progettuale e verificare e definire il suo potenziale mercato. Le successive due settimane punteranno invece a validare l’idea, organizzare la struttira del busoness model e definire il piano dei costi, con gli i vestimenti necessari e i possibili ricavi.

Il percorso dello Startup lab sarà operativo ed attivo e proseguirà attraverso seminari collettivi volti a favorire in clima di collaborazione, condivisione e contaminazione tra i partecipanti.

Al termine i vari team di progetto potranno accedere agli altri strumenti per la creazione d’impresa del Bic Lazio, saranno accompagnati all’utilizzo degli atrumenti di finanziamento e potranno presentare i vari progetti ai potenziali partner finanziari ed imprenditoriali.

Le istruzioni, il bando e il modulo per partecipare allo Startup lab sono disponibili sul sito del Bic Lazio.

CONDIVIDI
PrecedenteEcco a voi il Rosatellum
SuccessivoIl Napoli rallenta ma è sempre al comando. E ora tutti uniti per la Nazionale di Ventura
Pietro Nigro

Giornalista professionista, napoletano, con esperienza di giornalismo su carta, in tv e sul web, nonché di comunicazione e nel mondo dell’impresa.
Ha lavorato soprattutto a Napoli dove si è occupato di economia e politica per il Roma, il Denaro e il Corriere del Mezzogiorno. Ha curato uffici stampa e attività di comunicazione istituzionale, tra gli altri, per il parlamentare europeo Ernesto Caccavale, l’Ordine degli Ingegneri di Napoli, l’Associazione nazionale Consulenti tributari di Napoli, il Consorzio nazionale Acciaio, Anida onlus e Itaca ong.
Come direttore responsabile, ha fatto nascere l’emittente televisiva calabrese Rete 3, e, come vicedirettore, il nuovo sito di informazione www.scelgonews.it.
In precedenza è stato socio fondatore di una nuova impresa di bricchettaggio di lignite in Bashkortostan, di una cooperativa di diversamente abili a Napoli e della prima società italiana di condohotel a Chianciano (Siena).
Attualmente collabora con il Sole 24 Ore.
Nell’autunno 2015, raccoglie e rilancia l’ennesima sfida professionale: avviare www.Italianotizie24.it, una nuova iniziativa editoriale dal “basso”, nata cioè dallo sforzo congiunto di un gruppo di giornalisti di varie parti d’Italia che decidono di “mettersi in proprio” per far nascere il “loro” giornale.