Contenuto Pubblicitario
Il Ministro Piantedosi ne sta preparando un’altra delle sue: Confisca navi Ong per bloccare sbarchi di migranti

Il Ministro Piantedosi ne sta preparando un’altra delle sue: Confisca navi Ong per bloccare sbarchi di migranti

16 Novembre 2022 0 Di Marino Marquardt

Scrivendo Sopra le Righe in segno di esclusiva appartenenza ai Propri Pensieri Sgarrupati.

Ne sta preparando un’altra delle Sue, il Ministro Longa Manus di Matteo Salvini…

E dopo il mancato intervento nelle vesti di Prefetto di Roma per fermare il corteo di Facinorosi diretto un anno fa alla Sede della Cgil per devastarla; dopo l’inutile Decreto da Neo Ministro dell’Interno contro i Rave Party, Decreto peraltro scritto male e dalla equivoca interpretazione; dopo la riproposizione della Linea Salvini contro le Navi Ong, dopo la dichiarata riconoscenza al Capo Politico e Religioso della Lega, l’ineffabile Capo del Viminale, Matteo Piantedosi, è pronto a sfornarne un’altra delle sue. Questa volta – in omaggio al Proprio Capo – punta direttamente alla Confisca delle Navi Ong. Sullo sfondo il sospetto che la cancellazione di queste Imbarcazioni celi la voglia di nascondere alla Gente ciò che avviene in mare, si nasconda il bisoggno di occultare naufragi e relativi morti. Già perché – bene o male – le Ong fanno da Sentinelle del Tirreno e cercano di tutelare la vita di Quanti in preda a Disperazione si avventurano tra le onde. Che Qualcuno preferisca non ritrovarsi a tu per tu con testimoni di eventuali tragedie nel Canale di Sicilia?

La stretta anti Ong promessa dal Governo Salviloni – salvo imprevisti – dunque arriverà. Come i Migranti – Confisca o No delle Navi – continueranno ad arrivare con mezzi propri, scortati o raccolti dagli Uomini della Guardia di Finanza e delle Capitanerie di Porto…

Piantedosi insomma punta a depotenziare – con l’effetto deterrente della Confisca – la Flotta Umanitaria operativa nel Canale di Sicilia, Navi che nel 2022 hanno portato in Italia 10.980 migranti, il 12 per cento dei 93mila complessivamente sbarcati finora. Numeri che parlano più delle tante Parole.

Detto per inciso, le Navi Ong – agli occhi delle telecamere – sono più visibili dei barchini diretti verso le Nostre Coste. E in questo senso sono funzionali alla Propaganda anti-Migranti, soprattutto se tali imbarcazioni risultano zeppe di Neri…

Sul tema, ieri vertice tra il Ministro e i Capigruppo della Maggioranza. Al termine tutti d’accordo: La misura va declinata in modo ponderato, efficace e non suscettibile di rilievi da parte di Corte costituzionale, Quirinale e Commissione europea. Tradotto per il volgo, la Figura di Merda (“Figuraccia”, per i Frequentatori di Salotti) è sempre in agguato tra gli Apprendisti Stregoni e quindi è bene procedere con i piedi di piombo…

Detto ciò, sarà Obiettivo non facile bypassare le eventuali obiezioni

Consapevole del terreno scivoloso sul quale far marciare il Provvedimento, il Governo – dunque – si concederà ancora del tempo per valutare lo Strumento ed il Testo da approvare.

L’Esecutivo intende fare tesoro delle polemiche scatenate dal Decreto Anti-Rave, provvedimento varato in tutta fretta che ha lasciato dissapori nella Maggioranza ed un testo da rivedere in Parlamento.

Questa volta, per il giro di vite sulle Navi Ong, è stato deciso dunque un supplemento di riflessione coinvolgendo tutte le Forze della Maggioranza in via preventiva al fine di mettere sul tavolo proposte, dubbi e strategie possibili.

E così – come il cuore del Decreto Anti-Rave era costituito dalla pena accessoria della confisca degli strumenti utilizzati dagli organizzatori dei radun – allo stesso modo la deterrenza che il Ministro vuole dispiegare si concretizza nella determinazione di una Sanzione Amministrativa per le Quelle Navi che in modo sistematico raccolgono Migranti in mare senza coordinarsi con l’Autorità responsabile dell’area Sar in si trovano. La Sanzione prescritta farebbe scattare la Confisca. Niente contestazioni penali, dunque, che in passato si sono dimostrate inefficaci, ma la confisca che può essere disposta dal Prefetto.

Tutta Trippa per Giudici, insomma…

P.S.“Sopra le Righe”, è uno spazio in progress che a seconda degli avvenimenti di giornata aggiornerà il commento arricchendolo. “Sopra le Righe” è uno spazio che offre a chi scrive il privilegio di potersi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale. Voltaire docet…

NOTA per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola gratificata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sottolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca…

16/11/2022 h.09.30

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82