Contenuto Pubblicitario
Sul ciglio del precipizio Letta e Conte ora hanno il dovere di parlarsi a quattr’occhi

Sul ciglio del precipizio Letta e Conte ora hanno il dovere di parlarsi a quattr’occhi

08 Agosto 2022 0 Di Marino Marquardt

Scrivendo Sopra Le Righe in segno di esclusiva appartenenza ai Propri Pensieri Sgarrupati…

Detto papale papale, agli Occhi di Osservatori Imparziali rischiano di apparire come Imbecilli Matricolati, come Personaggi Indegni e Incapaci di recitare Ruoli Politici di Primo Piano.

Apparirebbero così, Imbecilli Matricolati, se Enrico Letta e Giuseppe Conte – entrambi sul ciglio del Baratro – anziché cercare di salvarsi dandosi reciprocamente una mano continuassero a litigare su questioni di principio. Sarebbe una scelta Autodistruttiva – Questa – sarebbe una scelta incomprensibile agli occhi di Quanti seguono le Vicende Politiche.

Detto ciò, a lume di Ragione, il Leader del Pd e il Capo del M5s – già in passato protagonisti di compromessi al ribasso – dovrebbero tornare a parlarsi a quattr’occhi e smettere di beccarsi attraverso infantili, acidi e propagandistici Tweet. Nell’interesse dei rispettivi elettori dovrebbe essere questo l’Imperativo Categorico di Letta e Conte.

Di fronte agli Obblighi Elettorali figli di una Schifosissima Legge Elettorale è il Tempo della Saggezza.

Panta Rei, non è certo questo il Tempo dei Che Guevara denoantri alla Alessandro Di Battista.

Inutile dire che l’intestardirsi su infantili risentimenti e ripicche da parte dei Capi del Pd e del M5s significherebbe consegnare su un Piatto d’argento il Paese agli Avversari, tra cui spicca – per la Povertà Intellettuale esibita negli ultimi giorni e per la ripetitività della Proposta Politica – il Becero Capo Leghista Matteo Salvini.

Grandi Manovre intanto tra i Draghiani di Centro. Il Volubile Carlo Calenda dopo l’ultima Giravolta sta valutando l’opportunità di portarsi la Serpe in casa, l’Infido Matteo Renzi, ben remunerato cantore del Rinascimento Saudita, gettonato Intrattenitore degli Sceicchi d’Arabia. Un abbraccio interessato questo di Calenda con l’ex Capo Scout di Rignano sull’Arno. Un abbraccio che gli eviterebbe lo scomodo della raccolta delle firme per la presentazione della Propria Lista. L’Uomo dei Parioli si avvarrebbe infatti dell’apparentamento con Italia Viva.

Sta intanto mostrando interesse verso l’iniziativa del Capo di “Azione” l’ex sindaco di Parma Federico Pizzarotti. Se son rose…

Ps. “Sopra le Righe”, è uno spazio in progress che a seconda degli avvenimenti di giornata aggiornerà il commento arricchendolo. “Sopra le Righe” è uno spazio che offre a chi scrive il privilegio di potersi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola gratificata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sottolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca,,,

08/08/2022 h.07.00

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82