A1: Sidigas Avellino corsara, secondo stop per Flexx Pistoia

24 Ottobre 2017 0 Di Massimo Solimene

Al Palacarrara Flexx Pistoia battuta dalla Sidigas Avellino 71-86. Seconda vittoria consecutiva per gli Irpini che salgono a 6 punti in classifica. Stop numero 2 per i toscani.

Flexx Pistoia – Sidis Avellino 71-86

Al Palacarrara seconda vittoria consecutiva per la Sidigas Avellino che batte 71-86 la Flexx Pistoia e sale a quota 6 in classifica. Primo successo esterno in campionato per gli uomini di Sacripanti e stop numero due per i toscani nell’anticipo di mezzogiorno della quarta giornata di campionato.

Gli uomini di Sacripanti, reduci dalla sconfitta a Nanterre in Champions League, hanno saputo recuperare una buona dose di energie per far fronte all’atletismo della The Flexx, costretta alla seconda battuta d’arresto di fila dopo il ko al PalaRadi di Cremona.

Davanti al pubblico del PalaCarrara parte meglio la formazione toscana, che con il positivo approccio di Kennedy si porta a +7 dopo 6 minuti e tiene sotto gli avversari (19-14 a fine primo quarto), con Moore (6 punti e 3 assist) e Kennedy (7+7) a menare le danze e Avellino, priva di Fesenko, in difficoltà (6 perse).

La musica cambia nel secondo quarto dopo che Pistoia tocca il a +9 (25-16) con Moore. La partita gira quando McGee – non al meglio per un problema al polso sinistro – commette fallo (il suo terzo) sul tentativo da tre Filloy, le proteste costano all’ex guardia di Venezia il quarto fallo e la panchina.

Avellino ne approfitta e ribalta completamente il match. Cresce la difesa ospite e in fase offensiva si scatena Rich: 18 punti alla pausa e un parziale di 26-4 in nove minuti. E + 13 per gli irpini al 21′. Il sorpasso degli irpini è sul 25-28, grazie a un 12-0 firmato da Rich (8) e Filloy (4). L’ex Cantù gioca un secondo periodo perfetto, 14 punti con 5/7 al tiro, consentendo alla Sidigas di andare al riposo sul 29-40 per un parziale nei secondi 10′ che dice 26-10 in favore degli irpini.

Pistoia soffre e non riesce a rientrare, e scivola a -14, mentre gli ospiti si scatenano con Wells (17) e Filloy (15) e si allungano fino a 49-66 al 30′.

In avvio di quarta frazione Filloy e Rich allargano ancora la forbice fino a +21, gestendo poi con tranquillità gli ultimi 10′ che servono a Rich per arrivare a quota 28. A Pistoia non basta la doppia da 13 punti e 17 rimbalzi di Kennedy.

A fine partita, saranno decisamente favorevoli agli irpini anche tutte le statistiche di gioco,. mentre il coach Pino Sacripanti non può che essere contento: “E’ una vittoria importante conquistata su un campo difficile – le parole del tecnico della Sidigas -. Siamo stati bravi a gestire il ritmo della gara e a evitare di far correre Pistoia. La chiave della vittoria è stata saper ruotare i nostri lunghi. Nel momento in cui ci siamo riusciti la partita è cambiata e l’inerzia è stata tutta nostra”.

 

The Flexx Pistoia – Sidigas Avellino, i tabellini

The Flexx Pistoia – Sidigas Avellino 71-86 (19-14, 29-40, 49-66)
Pistoia: McGee 5, Kennedy 13, Barbon, Laquintana 4, Mian 11, Gaspardo 7, Onuoha, Bond 4, Magro 2, Sanadze 10, Moore 15. Allenatore: Esposito.
Avellino: Zerini 6, Wells 17, Fitipaldo 2, Mavric ne, Leunen 2, Scrubb 9, Filloy 15, D’Ercole, Rich 28, Ndiaye 7, Parlato ne. Allenatore: Sacripanti.
Arbitri: Lanzarini-Bartoli-Giovannetti.
Note: Tiri liberi: The Flexx 13/20, Sidigas 19/24. Usciti per 5 falli: nessuno.

FOTO a cura di Massimo Solimene

Questo slideshow richiede JavaScript.