50 migranti sbarcano a Pozzallo. Porti da chiusi a socchiusi. Che succede? Salvini teme i magistrati siculi?

50 migranti sbarcano a Pozzallo. Porti da chiusi a socchiusi. Che succede? Salvini teme i magistrati siculi?

07 Giugno 2019 0 Di Marino Marquardt

Che succede? Due sbarchi in sette giorni: il primo la settimana scorsa nel porto di Genova, il secondo oggi a Pozzallo. Il tutto sotto gli occhi del ringhioso Ministro. Che succede? Perché Salvini in materia finge di non vedere e di non sentire più? Porti nuovamente aperti, chiusi o al tirar delle somme soltanto socchiusi per evitare grane con i Giudici?

L’Inquilino del Viminale appare più tollerante da quando sospetta di non poter più godere della complice solidarietà dei Cinquestelle

Salvini, da quando sospetta di aver perduto la solidarietà dei Cinquestelle in materia di scaccia-migranti, tace di fronte ai nuovi arrivi. E non strepita più “I porti italiani sono chiusi ai migranti, nessuno sbarcherà in Italia!”.

Che succede? La domanda al momento resta senza una risposta ufficiale.

Frattanto un interrogativo avanza: che qualcuno lo abbia informato su una nuova richiesta di autorizzazione a procedere contro di Lui da parte dei giudici siciliani per la vicenda della nave Ong Sea Watch 3 recentemente dissequestrata?

Intanto la nave commerciale Asso 25 che ieri ha recuperato in acque Sar maltesi 50 migranti – nel momento in cui scriviamo – è a poche miglia dal porto di Pozzallo.

I naufraghi – fanno sapere – saranno ospitati dalla Cei. Ma ciò in barba ai celebrati principi di sicurezza reclamizzati dal Ministro. Chi infatti controllerà i movimenti degli ospiti sul territorio? I vescovi, forse? Anche le foglie di fico mostrano i propri buchi, insomma…

Tornando alla cronaca, inizialmente il rimorchiatore era diretto a Lampedusa ma nella notte vi era stata la decisione di farlo dirigere verso il porto ragusano. Il Ministero dell’Interno Matteo Salvini – udite udite – secondo quanto si apprende, è stato informato e non avrebbe frapposto ostacoli. Si sarebbe limitato a infliggersi tafazzianamente qualche pizzico sulla pancia, sospettiamo noi. Come si cambiaaa, canta Fiorella Mannoia.  E non soltanto per Amore, aggiungiamo noi…

07/06/2019  h.16.00