A novembre James Blunt torna in Italia

A novembre James Blunt torna in Italia

18 Febbraio 2017 0 Di Patrizia Russo

Ottime notizie per i fan di James Blunt. L’artista britannico si esibirà, in Italia, a Roma il 12 novembre, a Firenze il 13 e infine il 14 a Milano.

James Blunt torna in Italia

James Blunt tornerà nel nostro paese, per incantare centinaia di fan e presentare dal vivo i suoi brani. Confermate tre imperdibili date: la prima, il 12 novembre al Palalottomatica di Roma, a seguire il 13 al Mandela Forum di Firenze e infine il 14 al Mediolanum Forum di Milano.

I tre appuntamenti italiani rientrano nel nuovo attesissimo tour mondiale The Afterlove Tour. Da ottobre 2017, il cantautore britannico è pronto per tornare ad esibirsi. La tournee europea prende il via dalla Germania, e precisamente da Stoccarda, con quattordici concerti, poi Austria, Belgio, Olanda, Francia e, dopo la tappa italiana, si concluderà, con sei date, nel Regno Unito.

James Blunt, all’anagrafe James Hillier Blount, nato il 22 febbraio 1974, dopo aver militato per sei anni nell’esercito, raggiungendo il grado di capitano, ha abbandonato la carriera militare, per perseguire il suo primo amore, la musica.

Una decisione saggia visto il suo enorme successo. Infatti, sono tanti i record di questa star del rock britannico che ha venduto oltre 20 milioni di album e 12.8 milioni di singoli in tutto il mondo. Vanta, inoltre, 625 milioni di visualizzazioni su YouTube e oltre 680 milioni di stream mondiali su piattaforme streaming, soprattutto grazie anche ad alcuni suoi successi tra cui Goodbye My Lover, Carry You Home, When I Find Love Again e Stay the Night.

Ma chi non ha mai sentito almeno una volta You’re beautiful? Forse la sua canzone più romantica, sicuramente la più cantata, il singolo best seller che lo ha reso famoso e gli ha conferito cinque nomination ai Grammy e Brit Awards.

L’album d’esordio Back to Bedlam, uscito nel 2004, ha fatto conoscere la musica di Blunt a livello mondiale, tanto da posizionarsi al primo posto nella UK Albums Chart. Ha raggiunto il top della classifica in 16 paesi di tutto il mondo, fino a diventare l’album più venduto degli anni 2000 nel Regno Unito.

Da allora la sua carriera è stata un crescendo: nel 2007 il suo secondo album “All The Lost Souls”, in cima alle classifiche in oltre 20 paesi, nel 2010 “Some Kind Of Trouble” e infine “Moon Landing” nel 2013, molto apprezzato dalla critica.

A quattro anni dalla pubblicazione del precedente disco, a marzo 2017, è attesissimo, The Afterlove è suo nuovo progetto discografico. Il nuovo album, di inediti, è stato annunciato dallo stesso Blunt con un video molto spiritoso pubblicato sul suo profilo Twitter in cui si è mostrato senza veli nella vasca da bagno.