A2, esordio amaro: Cuore Napoli sconfitta da Eurobasket Roma

03 Ottobre 2017 0 Di Pietro Nigro

Cuore Napoli, amaro esordio casalingo nel campionato di A2: partenopei sconfitti da Eurobasket Roma. 68-90 il risultato finale.

Cuore Napoli, sconfitta casalinga con Eurobasket Roma

Amaro l’esordio casalingo del Cuore Napoli Basket: sabato sera, il team di coach Ponticiello, decimato dalle assenze, incassa una pesante sconfitta, 68-90, da Eurobasket Roma.

Privi di Sorrentino, Mastroianni e Caruso e con Maggio, Vucic, Nikolic e Fioravanti in non perfette condizioni, i partenopei schierano sul parquet Maggio, Carter, Ronconi, Nikolic e Vucic.

Dopo il botta e risposta dall’arco di Ronconi e Deloach, che segnano i primi tre punti delle rispettive squadre, e la bomba da tre di Nikolic, al 5′ Maggio penetra nella difesa capitolina ed appoggia il 12-9. Un minuto dopo, un tiro da fuori di Vucic porta i campani a +4 (15-11). Al 7′ doppia bomba da tre, una per Carter e una per Poletti e siamo al 18-14.

Ma non si fa attendere la rimonta dei laziali, che con Sims e Poletti infilano 5 punti di fila e si portano in vantaggio, a 18-19. Parziale recupero di Carter, che infila un tiro da tre, ma il tiraccio da fuori di Brkic ed i due punti di Deloach portano gli ospiti a +3, e il recupero di Carter con l’ennesima bomba (24-24) non regge la fine del tempo, che si chiude con i 5 punti grattati da Deloach.

L’avvio del secondo periodo è tutto dei capitolini, che al 15′ hanno collezionato un parziale di 0-10 (27-39), grazie anche alla tripla di Casale, mentre la schiacciata di Nikolic porta il risultato a (30-41). Cuore Napoli prova a tornare in scia (al 17′ il parziale è 35-43, ma il finale di frazione è di nuovo laziale (35-51).

Il terzo tempo conferma il predomino laziale, che al 22′ con i 4 di fila di Sims sono sul 37-55 e al 26′ con Deloach addirittura al 42-60. Nikolic riesce temporaneamente ad accorciare le distanze, ma i -15 (45-60) al 28′ Roma sono diventati -20 (45-65). Al 29′ botta e risposta da fuori tra Casale e Ronconi (50-68), prima che Deloach chiuda il tempo sul (50-70).

Cuore Napoli riconquista il parquet solo nel quarto tempo, e piazzano un break di 7-0 (57-70) grazie alle giocate di capitan Maggio e di Mascolo, prima che gli ospiti ricomincino a segnare e a mantenere la distanza con il due su due dalla lunetta di Poletti. Al 35′ schiacciata di Nikolic sul 59-76, ma Carter fila in contropiede prima che al 36′ la bomba di Deloach piazzi una seria opzione dei romani sull’intero match (62-79). Il finale, che si chiude 68-90, è tutto di marca Eurobasket.

Serena la valutazione a fine partita di Francesco Ponticiello, tutto sommato soddisfatto viste le condizioni del suo team e l’ottimo livello del roster che Roma ha schierato al Palabarbuto: “Era molto elevato il rischio di giocare in balia degli avversari, una squadra di altissimo livello con un’ottima coppia di americani ed un parco italiani tra i più validi del torneo”.

Il tabellino

  • Napoli: Malfettone ne, Carter 18, Fioravanti, Lepre ne, Mascolo 5, Vangelov 4, Ronconi 6, Gallo ne, Vucic 5, Maggio 13, Bordi, Nikolic 17.
  • Roma Deloach 29, Casale 7, Fanti 2, Poletti 18, Frassineti 2, Galli ne, Santucci ne,Sims 23, Bonessio 1, Cecchetti 2, Piazza 3, Brkic. Coach Bonora
  • Arbitri: Brindisi, Pecorella, Bertolomeo
  • Spettatori: 1.000 circa.