“Affetti Stabili”, ovvero licenza di scopata clandestina. Il Report del Comitato Scientifico assolve Conte da tutte le accuse

“Affetti Stabili”, ovvero licenza di scopata clandestina. Il Report del Comitato Scientifico assolve Conte da tutte le accuse

28 Aprile 2020 0 Di Marino Marquardt

L’occasione è troppo ghiotta e da Cane Sciolto e Senza Padroni, Chi scrive Sopra le Righe apre questo pezzo con una Argomentazione pruriginosa, Argomentazione d’obbligo dopo il Casino scatenato attorno all’espressione “Affetti Stabili”, originale formula lessicale dalle mille sfumature possibili. Due Parole che hanno generato più di un dibattito tra l’Elevato e il Pecoreccio.

Detto papale papale, il riferimento agli “Affetti stabili” in molti casi si traduce infatti in Licenza di Scopata per Focosi Amanti ridotti forzosamente allo stato di Castità negli ultimi due mesi all’insegna di una sofferta astinenza. Pene d’Inferno per i Paolo e Francesca del Terzo Millennio. Pene alle quali la duttile espressione linguistica ha posto finalmente fine. Quale Poliziotto potrà mai contestare una simile Condizione Affettiva?

Di fronte alla Dotta Analisi non si indignino ora le lettrici Orsoline o i Lettori Cistercensi amanti del cilicio. La vita reale può talvolta riservare provvidenziali scappatoie anche grazie a originali trovate lessicali..

Premesso ciò, dal pruriginoso al serio.

Il Report del Comitato Tecnico Scientifico pubblicato in Esclusiva questa mattina dal Fatto Quotidiano assolve con Formula Piena il Premier Giuseppe Conte dalle accuse di ciurlare nel manico, di mostrarsi contraddittorio, di alimentare Confusione, Equivoci ed Incertezze.

In sostanza il Premier domenica scorsa in Conferenza Stampa fu costretto a parziale retromarcia sul programma lasciato intravedere perché il Report in questione annunciava – nel caso di avvio della Fase 2 secondo le modalità lasciate filtrare – una violenta ripresa dell’Infezione con 151mila Persone bisognevoli di ricoveri in Rianimazione. Un numero che avrebbe collassato l’intero Sistema Sanitario.

Una previsione nefasta che aveva indotto Conte ad affermare ieri a Milano che non esistono ancora le condizioni per il ritorno a una seppure parziale normalità.

Detto ciò, si silenzino i Ragli; tacciano i Due Mattei alle prese con i sempre più frequenti disperati tentativi di fornire prova delle rispettive esistenze politiche. I Ragli li miniaturizzano, li rendono sempre più Lilliputiani di fronte a Gulliver-Conte, un Uomo normale che a paragone dei Due appare come un Gigante.

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di poter esprimere opinioni personali su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui i pareri del sottoscritto talvolta potrebbero non apparire coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sotttolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca…

28/04/2020    h.17,40