Home Cultura Teatro Napoli: al via Le cortigiane, concorso per corti teatrali al femminile

Napoli: al via Le cortigiane, concorso per corti teatrali al femminile

20
0
Le Cortigiane concorso

C’è tempo fino al 28 febbraio per partecipare a Le Cortigiane, concorsoper corti teatrali al femminile bandito da La Corte dei SognatTori e H2Note. A marzo le rappresentazioni al Bellini di Napoli.

Le Cortigiane, concorso per corti teatrali al femminile

C’è tempo fino al 28 febbraio pewr partecipare a Le Cortigiane, concorso per corti teatrali rigorosamente al femminile e a tema libero bandito da La Corte Dei SognaTtori e H2NOTE. Al concorso, riservato ad attori ed autori, si può partecipare – a titolo gratuito – con storie inedite o liberi adattamenti di testi già esistenti.

La durata di ogni pièce andrà da un minimo di 15 minuti ad un massimo di 25. E le performance dovranno avere come protagonisti solo personaggi femminili, pertanto gli attori di sesso maschile che vogliano partecipare al concorso dovranno in ogni caso interpretare personaggi femminili.

I corti porteranno in scena liberi adattamenti, riduzioni di testi noti o preferibilmente testi originali di giovani autori.

I testi sottoposti al concorso saranno valutati da una giuria tecnica composta da Giulio Baffi, critico teatrale, autore e docente di storia della regia all’Accademia di Belle Arti di Napoli, Ernesto Mahieux, attore e vincitore del David di Donatello 2003, Tonino Taiuti, attore e vincitore della Maschera del Teatro 2017, Sergio Sivori, attore, regista e doppiatore, Roberto Zibetti, attore, Patrizia Spinosi, attrice e cantante, Mario Brancaccio, attore e regista, Gianmarco Cesario, giornalista e docente di storia del teatro e regia teatrale, Domenico Virgili, direttore d’orchestra e compositore e da La Corte dei SognaTtori, compagnia teatrale.

Chiunque voglia partecipare può inviare la propria candidatura a mezzo mail entro e non oltre il giorno 28 febbraio 2018. Le richieste che perverranno oltre la data di scadenza non verranno prese in considerazione (alla mail vanno allegati: 1 Scheda dello spettacolo con breve sinossi e note di regia. 2 Curriculum vitae e 2 foto primo piano e figura intera degli interpreti del cast. 3 Breve video, anche tecnicamente non professionale, che sia un estratto della pièce che si intende presentare).

Tutte le richieste di partecipazione da inviare all’indirizzo mail: tizzitir@libero.it, info +39 347 0125617, saranno sottoposte al vaglio degli attori, registi e giornalisti che compongono la giuria tecnica, che esprimeranno il loro insindacabile giudizio attraverso il proprio voto.

Le pièce selezionate si sfideranno presso l’H2NOTE sito in via Bellini, 8 a Napoli, a partire da marzo 2018. Qui verranno presentati due corti a sera. Al termine di ogni serata il pubblico presente munito di una scheda voto, voterà la performance preferita. La selezione sarà ad eliminazione diretta, sommando il voto del pubblico presente a quello fino a quel momento segreto della giuria tecnica.

La pièce vincente sarà premiata con un manufatto artistico realizzato per il concorso “Le Cortigiane” e l’invito ad esibirsi sul palco dell’H2NOTE durante una serata da concordare.

Inoltre la direzione artistica de “I Corti della Formica” selezionerà uno o più corti tra quelli in concorso per la prossima edizione del festival che avrà luogo a Napoli ad ottobre 2018.

Il bando completo è disponibile sulla pagina fb di H2NOTE, mentre le candidature possono essere inviate alla mail tizzitir@libero.it.

CONDIVIDI
PrecedenteQuesto non è il piede di Maradona, ma un’opera di arte contemporanea
SuccessivoLe vite dei migranti nella mostra Touroperator di Massimo Sansavini. Dal 24 febbraio a Ravenna
Pietro Nigro
Giornalista professionista, napoletano, con esperienza di giornalismo su carta, in tv e sul web, nonché di comunicazione e nel mondo dell'impresa. Ha lavorato soprattutto a Napoli dove si è occupato di economia e politica per il Roma, il Denaro e il Corriere del Mezzogiorno. Ha curato uffici stampa e attività di comunicazione istituzionale, tra gli altri, per il parlamentare europeo Ernesto Caccavale, l'Ordine degli Ingegneri di Napoli, l'Associazione nazionale Consulenti tributari di Napoli, il Consorzio nazionale Acciaio, Anida onlus e Itaca ong. Come direttore responsabile, ha fatto nascere l'emittente televisiva calabrese Rete 3, e, come vicedirettore, il nuovo sito di informazione www.scelgonews.it. In precedenza è stato socio fondatore di una nuova impresa di bricchettaggio di lignite in Bashkortostan, di una cooperativa di diversamente abili a Napoli e della prima società italiana di condohotel a Chianciano (Siena). Attualmente collabora con il Sole 24 Ore. Nell'autunno 2015, raccoglie e rilancia l'ennesima sfida professionale: avviare www.Italianotizie24.it, una nuova iniziativa editoriale dal "basso", nata cioè dallo sforzo congiunto di un gruppo di giornalisti di varie parti d'Italia che decidono di "mettersi in proprio" per far nascere il "loro" giornale.