Arezzo, Rossi e Tajani inaugurano la Casa dei tesori

Arezzo, Rossi e Tajani inaugurano la Casa dei tesori

06 Maggio 2017 0 Di Redazione In24

Il Arezzo, apre la Casa dei tesori. Il presidente della Regione Rossi e il presidente del Parlamento Ue inaugurano anche la mostra della Minerva.

Apre la Casa dei tesori di Arezzo

Taglio del nastro questa mattina ad Arezzo, per la Casa dei tesori e per la mostra Minervae signum, dedicata alla statua bronzea della Minerva di Arezzo. Ad aprire la casa, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajanai.

Il percorso, del quale fa parte anche la mostra ‘Minervae Signum’, è stato allestito nel Palazzo della Fraternita dei laici in Piazza Vasari.

Il nuovo polo museale, secondo Rossi, contribuirà a valorizzare anche da un punto di vista turistico l’intero centro storico, ma “è importante anche perché si collega alla tradizione manifatturiera, alla lavorazione dell’oro che l’ha resa famosa e che, anche in tempi recenti, ha avuto la capacità di trasformarsi, innovarsi, conquistare nuovi mercati e rilanciarsi anche a tutela dell’occupazione”.

La mostra è stata realizzata soprattutto con i bellissimi oggetti che costituiscono il patrimonio d’arte messo a disposizione dalla Camera di Commercio di Arezzo e che fin qui era conservato in caveau dove nessuno poteva ammirarli. Il palazzo che li ospita a sua volta è stato restaurato con i finanziamenti concessi dalla Regione Toscana.

Ma Regione e camera di commercio hanno collaborato anche con il Comune e con la Consulta orafa per destinare il Palazzo di Fraternita alle eccellenze della città – oro, musica, arte – e per creare un percorso sulla secolare storia di Arezzo.

Per il restauro del palazzo di Fraternita dei Laci sono stati investiti complessivamente 1,4 milioni di euro: di cui 660 mila messi a disposizione dalla Regione con fondi europei, ed il resto stanziati dal Comune di Arezzo.

La Camera di Commercio e la società Arezzo Fiere e Congressi hanno infine contribuito agli allestimenti mettendo a disposizione le loro collezioni ed occupandosi dell’organizzazione complessiva.