America’s Cup, Britannia con punteggio pieno

America’s Cup, Britannia con punteggio pieno

15 Gennaio 2021 0 Di Nicholas Rinaldi

Britannia 2, American Magic 0, Luna rossa 0

Finisce con due vittori e per il team britannico e nessun punto per American Magic e Luna Rossa durante la prima giornata della Prada Cup. Gli occhi puntati sui tempi e sulla conduzione della gara. Nel primo Round Robin Britannia ha chiuso con un distacco su American Magic di ben 1’20”. Il primo match race della giornata è stata una rivelazione per tutti. Gara interamente dominata dai britannici che sembra, visto i risultati della Christmas Race, abbiano messo un motore ausiliario sotto lo scafo. Sguardi increduli sulla barca del consorzio capitanato dallo New York Yacht Club. Nessuno, guardando i risultati di dicembre e l’attività di allenamento, si aspettava questo risultato.

Non è stato diverso il risultato nel secondo match race della giornata tra Britannia e Luna Rossa. Italiani piuttosto rilassati rispetto alla consuetudine durante il pre-partenza. A nostro avviso è successo tutto nei 3 minuti prima dello start. Spith Hill, indiscusso campione del match race, si lascia chiudere e concede l’ingresso nel campo di regata a Ben Ainslie con il beneficio di scegliere il lato migliore. Niente da fare quindi per gli italiani che cambiano subito mure per togliersi da una situazione d’ingaggio dall’avversario. La regata si conclude con un distacco di 28” in favore di INEOS Team UK. La gara è stata piuttosto condizionata dal controllo dell’avversario senza dare molto spazio allo spettacolo tipico del match race. Ora le differenze tra le barche sono minime. Da notare che Britannia ha scelto un JIB (fiocco) piccolo rispetto a quello più grande di Luna Rossa che comunque ha dimostrato di avere punte di velocità più alte.

America's Cup, Roundo Robin 2

La velocità di Luna Rossa è buona ma non abbastanza

Emirates Team New Zeland festeggia le vittorie dei britannici. Le voci che circolavano, sul sostegno tecnico agli inglesi da parte dei kiwi, sembrano fondate. Almeno guardando i risultati questo è. Stravolta la deriva di Britannia che ora ha un leggero diedro negativo e un bordo alare corrispondente all’asse orizzontale e un bordo d’uscita a freccia convergente verso il bulbo. Molto simile, almeno come progetto, a quello dei padroni di casa. Non sono nuove certe collaborazioni nell’America’s Cup. Il detentore, quasi per prassi, tende a scegliersi uno sfidante passando informazioni o consigli su come vincere sugli altri concorrenti.