L’Inter perde ancora, per De Boer siamo ai titoli di coda

L’Inter perde ancora, per De Boer siamo ai titoli di coda

30 Ottobre 2016 0 Di Marco Martone

Campionato, nerazzurri sconfitti a Genova dalla Sampdoria, la Juve corre senza rivali. Solo un pari per la Roma a Empoli. Milan e Lazio vincono a fatica.

Sarri lo aveva detto, “la Juventus farà un campionato a se”. Qualcuno lo aveva deriso, altri lo avevano accusato di voler gettare troppo presto la spugna davanti ai rivali. È molto probabile, invece, che il tecnico di Figline Valdarno abbia avuto occhio lungo e che la sua sia stata una previsione esatta, per quanto poco auspicabile, anche per l’interesse e la spettacolarità del torneo.

gonzalo-higuain-lorenzo-insigne-juventus-napoli_ra0w29cgbx7l17i2cymfswjj5

I risultati dell’ultima giornata di campionato confermano una tendenza che vuole la squadra di Allegri una spanna sulle altre. La Juventus non gioca il miglior calcio della serie A, non è spettacolare e non impone, quasi mai, il proprio gioco ma vince e soprattutto sa approfittare degli errori e le fragilità degli avversari. Contro il Napoli i bianconeri hanno ottenuto probabilmente più di quanto meritassero sul campo.

Novanta minuti giocati in sostanziale equilibrio tra le due squadre. Equilibrio rotto grazie agli errori della difesa azzurra e al freddo cinismo di Higuain che ha trasformato in oro colato il regalo fatto dall’ex compagno Ghoulam. Peccato per il Napoli che era riuscito a pareggiare, con Callejon, il primo vantaggio juventino di Bonucci, arrivato grazie ad un altro clamoroso svarione della retroguardia ospite.

Juve a più 7 sul Napoli e a più 4 sulla Roma, che non ha saputo andare oltre lo 0-0 sul campo dell’Empoli. Dietro la battistrada, dunque, c’è un gruppo che sembra equivalersi, tra picchi di qualità e cali di concentrazione. Tiene botta il Milan che ritrova la vittoria, a fatica (1-0) contro il Pescara. Bene anche la Lazio di Inzaghi (2-1 al Sassuolo), mentre la palma della sorpresa della giornata va all’Atalanta che si sbarazza con un netto 3-0 del Genoa e si affaccia alla zona nobile della classifica.

Continua la crisi dell’Inter

Continua invece la crisi dell’Inter, sconfitta anche a Genova dalla Sampdoria (1-0). Adesso per De Boer è notte fonda. Il tecnico olandese, già in bilico prima di questa partita, ha il destino appeso a un filo.

La giornata ha fatto registrare anche la prima storica vittoria in A per il Crotone (2-0) al Chievo e il successo esterno della Fiorentina (0-1) sul Bologna. I posticipi saranno UdineseTorino e Cagliari-Palermo.