Campania, dalla Regione altri 300 milioni per il Piano Socio economico

Campania, dalla Regione altri 300 milioni per il Piano Socio economico

09 Aprile 2020 0 Di Pietro Nigro

La Regione Campania stanzia in totale 900 milioni di euro per il Piano Socio Economico regionale. Integrato il Fondo Pensioni.

Piano Socio Economico per Coronavirus, la Regione Campania stanzia 900 milioni

“Con un ulteriore straordinario sforzo nel reperimento di risorse, il fondo per il Piano Socio Economico della Regione Campania è stato portato a 900 milioni di euro”. Ad annunciarlo è il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

In pratica la Giunta regionale ha reperito altri 300 milioni da aggiungere ai 600 già stanziati.

In questo modo, secondo le intenzioni di De Luca, sarà possibile aumentare tutte le pensioni al minimo e gli assegni sociali.

Il Piano Socio-economico è stato adottato dalla Giunta regionale lo scorso 7 aprile con una dotazione iniziale di circa 604 milioni di euro. Le procedure operative, che saranno pubblicate, nelle intenzioni della Giunta, in tempi rapidi, dovrebbero includere agevoli modalità per accedere alle misure del Piano, i cui beneficiari effettivi sono in via di individuazione.

Il Piano è stato elaborato dalla Giunta sulla base di indicazioni e proposte pervenute da istituzioni locali, gruppi politici, organizzazioni sociali, sindacali e imprenditoriali, istituzioni bancarie, volontariato e organizzazioni religiose.

Tra le misure principali assunte dalla Regione si segnala:

  1. Contributo alle famiglie con disabili
  2. Pensioni al minimo portate a 1.000 euro per due mesi
  3. Contributo di 2.000 euro alle imprese commerciali, artigiane e industriali
  4. Bonus a professionisti e lavoratori autonomi
  5. Bonus alle aziende agricole e delle pesca
  6. 30 milioni per il comparto del turismo

Beneficiari da individuare, piattaforma n line in via di attivazione

Intanto, fa sapere De Luca, “si sta completando il lavoro per la definizione della platea dei beneficiari di tutte le misure di sostegno previste dal Piano della Regione, e per l’attivazione della piattaforma informatica che consentirà di accedere alle stesse”.

“Inoltre, a conclusione di un lungo lavoro cominciato nei mesi scorsi, si è concluso l’iter per un’altra misura straordinaria di sostegno alle imprese, con l’operazione finanziaria dei “mini bond” garantiti dalla società della Regione “Sviluppo Campania”.

Un’operazione di sostegno al credito importante che va a integrare il Piano Socio Economico della Campania”, e che sarà utilissima nei prossimi mesi”, conclude De Luca.