Caso Gregoretti, una storiaccia con Gnomi. Il 20 Gennaio il Senato deciderà sul processo a Salvini

Caso Gregoretti, una storiaccia con Gnomi. Il 20 Gennaio il Senato deciderà sul processo a Salvini

20 Dicembre 2019 0 Di Marino Marquardt

E’ una Storiaccia piena di Gnomi questa che racconta il Caso Gregoretti. E’ la vicenda della Nave Militare Italiana bloccata con naufraghi a bordo per giorni al largo. Uno Stop per volere dello Scatenato Animatore del Papeete in libera uscita dal Viminale nei giorni dello scorso Solleone.

E’ una Storiaccia che vede protagonisti un centinaio di naufraghi salvati dalla Nave Militare Italiana; l’allora Ministro dell’Interno Matteo Salvini, il Leader della Lega nonché Vicepremier che aveva improntato alla Disumanità la propria Azione Ministeriale e Politica; il Capo Politico del M5s Luigi Di Maio, perennemente genuflesso al Collega Leghista; il Premier, Giuseppe Conte, al tempo ingabbiato nel ruolo di Arbitro che i Due Soci gli avevano conferito; il Contratto di Governo attraverso il quale Ciascuno dei Due Cofirmatari – sulla base di punti concordati – era in sostanza autorizzato a fare ciò che voleva senza incorrere in veti.

Un abominio – il Contratto spoglio di visione politica – grazie al quale Salvini ha potuto sfoggiare fino a quattro mesi fa fiori di crudeltà e disumanità contro Persone disperate. Un esercizio di Inciviltà – questo del Capo Politico e Religioso della Lega – nel nome della Difesa dei Sacri Confini della Patria. Quasi che le Persone raccolte in mare costituissero un pericolo per il Paese… Argomentazioni bassamente propagandistiche da dare in pasto alle Ignoranti Legioni Leghiste e ai Beoti che dell’Illuminismo hanno fatto strame

Oggi Salvini è indagato per sequestro di persona, ipotesi di reato per il quale il Tribunale dei Ministri ha chiesto al Senato l’Autorizzazione a procedere contro di Lui.

Terrorizzato dagli inquietanti scenari che potrebbero aprirsi sul suo futuro – scenari rappresentatigli dall’avvocato Giulia Bongiorno – ora sbrocca, il Duro e Puro che rischia di finire in ammollo.

La Giunta per le Autorizzazioni del Senato si riunirà il 20 Gennaio per discutere il Caso. Per Salvini questo giorno potrebbe rappresentare l’inizio della fine della personale avventura politica lunga oltre un ventennio. Oltre un ventennio a carico dei contribuenti. Come Matteo Renzi e Luigi Di Maio…

Ps. Avviso agli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dalla scrittura corrente sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. Amen!

20/12/2019   h.18.00