Home Sport Calcio Centravanti di sfondamento, Icardi e Milik rispondono a Ronaldo

Centravanti di sfondamento, Icardi e Milik rispondono a Ronaldo

La Juventus continua a vincere, alle spalle resiste il Napoli che piega il Cagliari con Milik. Risalgono l'Inter e la Roma ma le scelte di arbitri e Var fanno ancora discutere.

15
0

Arbitri alla gogna, il Var stecca ancora. Rigori negati a Torino e Genoa

La Juventus continua a vincere, alle spalle resiste il Napoli che piega il Cagliari con Milik. Risalgono l’Inter e la Roma ma le scelte di arbitri e Var fanno ancora discutere.

La settimana di coppe europee, tristissima per il calcio italiano, con quattro sconfitte e un pareggio e con l’eliminazione di Napoli e Inter dalla Champions, ha lasciato spazio ad una giornata di campionato che non ha vissuto di emozioni forti e che, soprattutto, non ha portato novità in classifica. La Juventus, infatti, continua a vincere, in un modo o nell’altro. Questa volta i bianconeri hanno avuto bisogno di un rigore (netto), per battere il Torino che però rivendica, a giusta ragione, la concessione di almeno due penalty, per falli su Belotti e Zaza, altrettanto evidenti ma non sanzionati dall’arbitro e ignorati da Var.
Solita solfa, insomma, la Juve già forte di suo diventa così imbattibile, anzi impareggiabile e allora il torneo si trascina stancamente senza sussulti. Ci prova solo il Napoli, distante 8 punti, a fare il solletico alla vecchia signora. La squadra di Ancelotti sbanca Cagliari con un gol di Milik allo scadere e tiene il passo della capolista, sia pure a distanza ragguardevole.
Contro i sardi gli azzurri hanno dovuto superare anche l’atteggiamento ostruzionistico e al limite della sportività, da parte degli uomini di Maran, che per tutto il secondo tempo non hanno fatto altro che perdere tempo, spezzettando il gioco in continuazione. Singolare che alla fine della gara sia stato proprio il tecnico rossoblu a lamentarsi per la gestione del recupero da parte dell’arbitro.
Alle spalle del Napoli tiene botta l’Inter che batte, anche in questo caso grazie a un rigore di Icardi, una buona Udinese. In attesa del Milan e della Lazio, risale anche la Roma, che batte 3-2 il Genoa con grande sofferenza. Rossoblu due volte in vantaggio e finale trilling con un rigore negato a Pandev.
Questi i risultati delle altre partite: Sampdoria-Parma 2-0, Spal-Chievo 0-0, Fiorentina-Empoli 3-1, Frosinone-Sassuolo 0-2.