Come i capponi di Renzi… A Palazzo Chigi si azzuffano mentre la gente aspetta i soldi. Lor Signori rischiano di finir male…

Come i capponi di Renzi… A Palazzo Chigi si azzuffano mentre la gente aspetta i soldi. Lor Signori rischiano di finir male…

06 Maggio 2020 0 Di Marino Marquardt

Come i Capponi di Renzo… Non hanno capito – i Frequentatori di Palazzo Chigi – che il tempo sta per scadere, che la Gente è stanca dei continui rinvii, che gli Italiani – uniti nella Fase 1 dalla paura di finire vittime del Flagello – sono pronti a dividersi nella Fase 2 per ragioni economiche. Lo dimostrano i Ragli che si levano dalla Maggioranza, lo confermano gli Starnazzamenti che si levano dalle Opposizioni.

Riemerge la Brutta Italia.

Si scontrano i Partiti degli imprenditori e Quelli degli Ultimi dando un calcio in culo alla Falsa Solidarietà Nazionale esibita nei mesi scorsi. Ai Cori sguaiati si uniscono i Media dalle opposte sensibilità. E si riprende a giocare sporco sulla Pelle del Paese.

Come i Capponi di Renzo, Quelli di Palazzo Chigi si beccano mentre vanno incontro a sicura fine. Troppe chiacchiere, troppe tortuosità, troppe riserve, troppa confusione.

Le troppe lezioni di Economia da parte di Avidi col portafoglio gonfio frenano le necessarie Misure a fondo perduto a favore dei SenzaReddito; la eccessiva inadeguatezza attorno a Provvedimenti che richiederebbero vari e relative applicazioni con la massima urgenza denuncia i Limiti della Compagine Governativa.

Giuseppe Conte e il Governo sono sull’orlo del Baratro. E – se non troveranno la forza di agire – nell’arco di pochi giorni i Sondaggi li affosseranno. Matteo Salvini e Giorgia Meloni ringrazieranno l’incapacità dei Governanti mentre Matteo Renzi la smetterà di sgomitare e di andare a caccia di farfalle.

Di fronte allo Scempio della Politica, a Chi scrive – AntiBerlusconiano da sempre – viene quasi da rimpiangere i tempi del Puttaniere Emerito. Roba da non credere…

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di poter esprimere opinioni personali su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui i pareri del sottoscritto talvolta potrebbero non apparire coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sotttolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca…

06//05/2020    h.07.50