Conte pronto a staccare la spina a Renzi. Resa dei conti in CdM

Conte pronto a staccare la spina a Renzi. Resa dei conti in CdM

12 Gennaio 2021 0 Di Marino Marquardt

Per l’ex Capo Scout di Rignano sull’Arno si mette decisamente male. In vista del Consiglio dei Ministri di questa sera il Premier Giuseppe Conte in maniera forte e chiara ha avvertito Matteo Renzi. Il Capo del Governo si è detto pronto a rottamare il Fastidioso Alleato, si è detto pronto a staccargli la spina di Palazzo Chigi. E i Cinquestelle hanno rincarato la dose: Se Renzi ritira le Ministre, mai più maggioranza con Italia Viva!

A poche ore dal CdM, l’impressione – insomma – è che l’ex Rottamatore abbia finito di menar la danza.

Un epilogo che in fondo rappresenterebbe il replay di quello visto all’indomani della sconfitta nel Referendum Costituzionale. Un dejavu che in molti da tempo avevano peraltro ampiamente previsto

Voleva rottamare, è stato rottamato, il Rignanese.

Detto ciò, nessuna sorpresa. Come è infatti noto, in pochi erano disposti a scommettere sul successo dell’Autore dell’ultimo Bluff. Non ha ingannato nessuno l’apparente sicurezza del Personaggio tutto testa in alto, petto in fuori, addominali flaccidi e maniglie dell’amore in bella vista. Come non ha intimorito gli Alleati il suo incedere da Avanspettacolo, da ammartenato (“Persona che si atteggia a guappo” ndr) nell’Aula del Senato o in strada. Per non dire poi della talvolta inquietante mimica facciale e degli striduli falsetti vocali esibiti per rafforzarne le tesi. Posture e stili da Bar dello Sport di Paese, immagini che parlano da sole, flashes che illustrano più di un Trattato di Psicologia la personalità dell’Egoarca di Rignano sull’Arno.

Ovvio che da Uno così c’era poco da attendersi in materia di serietà e di consequenzialità…

Comprensibile – dunque – la insofferenza sempre più crescente degli Alleati verso il Capo dei 18 Fedelissimi transfughi dal Pd ammucchiati sotto la sigla Italia Viva.

Meglio i Responsabili di Ultima Generazione che gli Irresponsabili Renziani, insomma. Il leit motiv è circolato con insistenza negli ultimi giorni a Palazzo Chigi. Qualcuno – per favore – informi il Quirinale…

 

Ps. “Sopra le Righe”, è uno spazio in progress che a seconda degli avvenimenti di giornata aggiornerà il commento arricchendolo. “Sopra le Righe” è uno spazio che offre a chi scrive il privilegio di potersi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola gratificata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sottolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca,,,

12/01/2121    h.13.45