Coppa Italia, domani sera per il Napoli passa l’ultimo treno della Stagione. Fa tappa a San Siro

Coppa Italia, domani sera per il Napoli passa l’ultimo treno della Stagione. Fa tappa a San Siro

11 Febbraio 2020 0 Di Marino Marquardt

Domani sera passa l’ultimo Treno della Stagione per il Napoli. Si ferma nel Catino di San Siro. Non sarà facile per Rino Gattuso e relativa Truppa salirvi.

Visto l’attuale divario esistente tra l’Inter di Antonio Conte e la Squadra allenata dal mitico Ringhio, i 90 minuti dovrebbero scorrere a senso unico a favore dei Padroni di Casa.

Detto ciò, i Partenopei scenderanno in campo contro i Nerazzurri avendo nulla da perdere.

A Milano – come detto – gli Azzurri si giocheranno l’ultimo traguardo della Stagione, un traguardo di consolazione. Cercheranno di accedere alla finale di Coppa Italia. Impresa improba.

Ma forse proprio dalla consapevolezza delle difficoltà che sulla carta riservano i 90 minuti di domani sera, il Napoli potrebbe ritrovare la perduta anima.

Dopo la catastrofe registrata contro il Lecce, Rino Gattuso ha pubblicamente riconosciuto i propri errori in materia di formazione.

Autocritica onesta che ha spinto il tecnico a convincersi che soltanto con la riproposizione dei Tre Nanetti in attacco la squadra può ritornare a divertire ed eventualmente tornare a vincere. Errori difensivi permettendo, ovviamente.

Il tutto sempre che Mertens e Callejion – due dei Tre Nanetti ancora senza contratto – preferiscano non rischiare le gambe per non pregiudicare un prevedibile ricco fine carriera con altra maglia.

In questo caso si completerebbe il capolavoro di ADL, il Presidente-Padrone che – con la collaborazione di Carlo Ancelotti – ha spento il sorriso alla Squadra, a quella stessa Allegra Pattuglia che nel Triennio della Grande Bellezza andava in campo anche per divertirsi e divertire.

Ps. Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

11/02/2020  h.18.oo