Coronavirus, l’ammuina attorno alla minaccia di epidemia silenzia Renzi e isola Salvini

Coronavirus, l’ammuina attorno alla minaccia di epidemia silenzia Renzi e isola Salvini

25 Febbraio 2020 0 Di Marino Marquardt

L’ammuina sollevata attorno al Nuovo Coronavirus – ribattezzato Covid 19 dagli Esperti – sta generando ricadute oltre che nella vita civile anche nella Politica. Tra gli effetti più evidenti, l’oscuramento delle Furbate Renziane fondate su Ricatti in danno della Maggioranza e l’isolamento nell’area di centro-destra (il trattino è d’obbligo in tempi di proporzionale ndr) del Capo Politico e Religioso della Lega, Matteo Salvini. Di fronte alla paventata Emergenza Sanitaria che potrebbe investire il Paese, hanno infatti preso le distanze dai toni dell’ex Ministro dell’Interno il Capo di Forza Italia Silvio Berlusconi, la Pari Grado di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e gli stessi Governatori Leghisti Attilio Fontana, Luca Zaia e Massimiliano Fedrica. Non gradite le polemiche strumentali e fuori posto che Salvini ha cercato di innescare anche in materia di barconi ripetendo il solito consunto refrain contro il Pericolo Africano, un refrain peraltro fuori tema. Gli infetti o presunti tali – come è infatti noto – arrivano con gli aerei. Gli Alleati – insomma – hanno isolato l’Untore di Paure e di Razzismo del Partito accanto. Lo hanno ritenuto un Virus culturale da tenere nella circostanza a distanza.

Intanto, pur tra i toni bassi della maggior parte del Mondo Politico, riesce a trovare un titoletto sui giornali l’Atomo Neocentrista di Azione, Carlo Calenda. Il Pariolino – alle prese con le trattative col Pd per le alleanze alle Regionali – attacca l’ex Capo Scout di Italia Viva. “Non è una persona seria”, il suo giudizio tranchant

Detto ciò, tornando alle ansie da Covid 19, risaltano i profili clinici e anagrafici delle Persone che – come si dice – sono passate a miglior vita.

Tutte anziane e con patologie pregresse i sei Degenti deceduti. Morale della favola, il Coronavirus eventualmente ne ha accelerato il cammino verso la tomba. Ruolo che avrebbe potuto avere anche una comunissima influenza stagionale. Il Covid 19 – secondo opinione diffusa tra i medici – nelle circostanze è stato soltanto una concausa dei decessi.

Ma – a dirla papale papale – non è il Covid 19 in sé a spaventare. Si tratta infatti di un Virus curabile che talvolta – nel pieno anonimato – può perfino togliere il disturbo da solo senza rendere necessari interventi sanitari. La vera temute emergenza è soprattutto quella – nel caso di aumento esponenziale delle Persone Contagiate – relativa agli eventuali insufficienti ambienti e posti letto da destinare a reparti di rianimazione e terapie intensive, al carente numero di medici e all’eventuale promiscuità nelle Strutture Sanitarie. Non a caso in Cina hanno costruito due ospedali in dieci giorni…

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di potermi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

 

25/02/2020  h.08.10