Coronavirus, scene da film di fantascienza. I conti non tornano. Manca la trasparenza

Coronavirus, scene da film di fantascienza. I conti non tornano. Manca la trasparenza

30 Gennaio 2020 0 Di Marino Marquardt

 

Coronavirus, scene da film di fantascienza. La Cina si blinda, la Russia chiude i confini con lo Stato Infetto, le Compagnie aeree sospendono i voli col Paese Orientale a Civitavecchia in 6mila bloccati su una Nave da crociera in seguito a un malore accusato da una passeggera.

Il tutto mentre i conti non tornano. A leggere i numeri dell’Epidemia che sta assumendo i connotati della Pandemia l’allarme sembrerebbe infatti eccessivo considerando il rapporto tra numero delle popolazioni con quello dei colpiti, considerando il tasso di mortalità al momento simile a quello delle comuni influenze stagionali o delle comuni polmoniti. Oltretutto non si conosce età e quadro clinico delle vittime del virus.

Troppi lati oscuri, troppe incongruenze. Il Coronavirus colpisce Persone e Economia. Una abbinata inquietante. Che sia iniziata una guerra batteriologica ad insaputa del Mondo?

D’obbligo invocare meno bugie e meno misteri. Vista la portata dell’allarme la trasparenza è d’obbligo. A buon intenditor…

Ps. Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

30/01/2020   h.13.40