Covid-19, Boris Johnson riapre il Regno Unito in quattro fasi

Covid-19, Boris Johnson riapre il Regno Unito in quattro fasi

23 Febbraio 2021 0 Di Daniel Fischer

Boris Johnson annuncia in tv il piano in quattro fasi per allentare il lock-down e portare il Regno Unito fuori dalla pandemia da Covid-19.

Allentare il lock-down, il piano in quattro mosse di Boris Johnson 

Ieri sera, 22 febbraio, il Primo Ministro inglese Boris Johnson si è rivolto al popolo inglese per svelare finalmente il programma di allentamento delle restrizioni anti-COVID che, sin dai primi di gennaio, hanno contribuito al progressivo calo dei contagi della famigerata variante inglese.

In primo piano, Johnson evoca i successi promettenti della campagna dei vaccini che ad oggi, ha già raggiunto con una prima dose 17,7 milioni di persone (un terzo della popolazione adulta).

Tuttavia, l’efficacia del rapido ritmo di somministrazione deve essere accompagnata da un allentamento cauto delle misure restrittive, che il Premier suddivide in quattro fasi.

Johnson nota, tuttavia, che le date attualmente progettate per il passaggio da una fase alla successiva non sono confermate, e che saranno mano a mano soggette a revisione in base a quattro criteri: il ritmo della campagna di vaccinazione, l’efficacia dei vaccini, la pressione sul sistema sanitario e il rischio di varianti.

  • Prima fase: 8 Marzo (l’unica data già confermata): Rientro in presenza per gli alunni delle scuole primarie e secondarie, e delle materie universitarie che esigono lezioni pratiche – queste ultime due con mascherina. 29 Marzo: Ripristinamento della ‘regola dei 6’ (ovvero la possibilità di assembrarsi in sei) all’aperto.
  • Seconda fase: 12 Aprile: Riapertura di negozi, palestre, biblioteche, parrucchieri e centri estetici, ristorazione all’aperto e alberghi (solo tra ospiti conviventi).
  • Terza fase: 17 Maggio: Riapertura di cinema e teatri, ristorazione al chiuso, alberghi (senza limiti di ospiti). Ripristinamento della ‘regola dei 6’ al chiuso, e di 30 persone all’aperto. Ripresa di eventi al chiuso con un massimo di 1,000 persone, all’aperto con 4,000 persone e negli stadi con 10,000. Ripresa (soggetta a revisione) dei viaggi da e per l’estero.
  • Quarta fase: 21 Giugno: Nessun limite legale per gli assembramenti. Riapertura di discoteche e dei rimanenti settori dell’economia.

Le quattro fasi valgono per l’Inghilterra, ma Johnson annuncia che i primi ministri della Scozia, del Galles e dell’Irlanda del Nord adotteranno simili misure di allentamento.

Il Premier conclude sottolineando che l’allentamento del lock-down è stato congegnato con molta cautela, in modo da garantire, lo si spera, un’uscita «irreversibile» dalla pandemia.