Crollo storico dei Falcons, quinto Superbowl ai Patriots

Crollo storico dei Falcons, quinto Superbowl ai Patriots

06 Febbraio 2017 0 Di Redazione In24

Football americano, finale storica della Nfl: i Patriots di Matt Ryan conquistano il quinto Superbowl per il crollo dei Falcons. Trump indovina il pronostico, Lady Gaga lo contesta.

Houston, quinto Superbowl per i Patriots

Quinto Superbowl per i New England Patriots, che hanno liquidato per 34 a 28 gli Atlanta Falcons, vittime di un clamoroso crollo fisico nella finale di Houston che passerà alla storia perché il più grande quarterback della storia, Tom Brady, ha guidato la più grande rimonta della storia in un match che per la prima volta arriva ai tempi supplementari. E il presidente Trump, che aveva indovinato il risultato, che si becca il pistolotto critico della cantante Lady Gaga.

Tutto questo ieri sera, ora italiana, a Houston, dove davanti a 70 mila spettatori e qualche centinaio di milioni di telespettatori (anche in Italia grazie alla diretta su Italia 1), si è giocato il 51esimo Superbowl, la supercoppa che chiude la stagione dei professionisti della National Football League e anche la stagione pubblicitaria, con le maggiori aziende che si contendono a suon di milioni gli spot durante lo show.

New England dà vita alla più grande rimonta della storia del Super Bowl per battere Atlanta 34-28 ai supplementari e aggiudicarsi il suo quinto titolo Nfl. (AP)La cantante Lady Gaga, che si è esibita nello show di metà partita lanciandosi sul campo legata ad un filo ed è una nota sostenitrice di Hillary Clinton, ha conquistato un minuto di celebrità cantando anche la canzone This land is your land, che tutti hanno interpretato come un attacco “canoro” al presidente Donad Trump, il quale a sua volta in una intervista alla Fox aveva appena predetto il risultato del match, la “vittoria del mio amico Tom Brady, per 8 punti”, sbagliando di soli due punti.

 

Rimonta dei Patriots, Brady passa alla storia

Record anche per Tom Brady che completa 43 passaggi. Nominato Mvp della partita è il primo giocatore di sempre ad aver ottenuto 4 Mvp al Super Bowl e il primo quarterback a vincere 5 titoli. Nella foto con la moglie, la modella brasiliana Gisele Bundchen e la figlia

La cronaca del match, chiuso per la prima volta nella storia ai tempi supplementari, ha visto anche la più grande rimonta della storia, con i Patriots sbandati protagonisti di pessimo gioco, finiti sotto di ben 24 punti a zero (il peggior risultato nella storia della gara) e guidati al riscatto da un grandissimo Tom Brady, il 39enne quarterback giunto al suo settimo Superbowl che a sua volta passa alla storia per il record dei passaggi (un totale di ben 466 yarde, 26 passaggi completati su 33 per 284 yards) e per aver riorganizzato le file dei suoi portandoli a recuperare ben 25 punti con quattro touchdown e un field goal.

Al contrario, gli Atlanta Falcons, che pure per metà gara sono sembrati i più potenti, veloci e meglio attrezzati per conquistare una travolgente vittoria, che invece vanno clamorosamente in crisi a metà partita e restano letteralmente a guardare mentre gli avversari, guidati da Brady e dal ricevitore Danny Amendola hanno fatto fanno il bello e cattivo tempo.

Qui la sintesi del match, e qui Tom Brady e Bill Belichick abbracciano il Superbowl: