Dal migrante presunto terrorista al migrante untore. Tutto fa brodo per il razziclassismo di Salvini

Dal migrante presunto terrorista al migrante untore. Tutto fa brodo per il razziclassismo di Salvini

17 Febbraio 2020 0 Di Marino Marquardt

Ci mancavano anche gli Stati Generali della Lega svoltisi a Roma nel Palazzo dei Congressi dell’Eur… Nient’altro che una ennesima occasione per Matteo Salvini di esibire i toni ruvidi che gli sono propri. Nient’altro che una ennesima riproposizione del deteriore copione che il Leghista porta in giro per l’Italia, nient’altro che una ennesima occasione per affermare sciocchezze.

Spettacolo di immensa tristezza!

Il sipario si apre con la denuncia dei presunti aborti in serie presso i Pronto Soccorso a cui si sottoporrebbero donne non italiane e si chiude con l’annuncio dell’intenzione di denunciare il Governo qualora sbarcasse in Italia un migrante affetto da Coronavirus.

E’ il trionfo della imbecillità.

Salvini non sa che i sospetti infetti solitamente sono i turisti o quelli che girano il mondo per affari o per motivi di studio. E Costoro sbarcano dagli aerei e non dai barconi…

Alle vaneggiate Figure del Naufrago-Terrorista e del Migrante Criminale in cerca di fortuna sulle nostre Coste si affianca – dunque – quella del Migrante–Untore.

Si arricchisce la gamma Salviniana dei Pericoli Africani, si arricchisce il Catalogo delle Paure che il Leghista dispensa ai malcapitati che lo ascoltano.

A ben considerare le cose, il Vero Untore è Lui, accanito diffusore del male derivante dalla Sottocultura xenofoba.

Parla a ruota libera, Salvini. Ne condividono le idee Quelli di Giorgia Meloni.

Povera Destra!

Detto ciò, tutto può fare brodo – anche il Coronavirus – per la propaganda Razziclassista Salviniana contro i Negri Poveri.

E’ Razziclassismo (il neologismo nasce spontaneo Ndr) allo stato puro questo che esibisce il Capo Politico e Religioso della Lega.

Un Razziclassismo double face. E già, perché i Negri Ricchi, quelli che giungono in Italia con volo aereo di prima classe, Lui – Salvini – se li coccola e li manda in Parlamento. Il prototipo è Toni Iwobi, il più classista dei classisti spedito al Senato per volere del Leghista.

I Negri Ricchi piacciono a Salvini anche perché possono essere usati come utili foglie di fico per coprire la vergogna della Cultura Razziclassista che lo muove.

A Napoli uno che parla come il confuso Capo Leghista viene soliamente definito come “Uno ca scumbina co ‘a vocca” (Tradotto per i non napoletani: Uno che fa affermazioni sconclusionate. Ndr).

Morale della favola, si arricchisce la gamma Salviniana dei Pericoli Africani, si arricchisce il Catalogo delle Paure che il Leghista dispensa ai malcapitati che lo ascoltano.

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di potermi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

17/02/2020   h.18.45