De Magistris a Canale 21: «Bisogna porre rimedio in breve tempo al problema della Tangenziale»

De Magistris a Canale 21: «Bisogna porre rimedio in breve tempo al problema della Tangenziale»

02 Novembre 2019 Off Di Marco Martone

A Rebus in onda su Canale 21, intervistato da Brunella Chiozzini, è intervenuto il sindaco Luigi De Magistris. Il primo cittadino ha commentato lo sciopero generale: “Sciopero riuscissimo. Hanno partecipato in tanti tra cittadini, operai, sindaci della città metropolitana, uniti per i lavoratori Whirlpool. Abbiamo dimostrato di essere una città unità a difesa del lavoro. Incontrerò il 7 Novembre il premier Conte. Adesso il governo deve continuare a dare risposte positive”.

Il sindaco, poi, si è espresso anche sulla mozione di sfiducia nei suoi confronti:“Il consiglio comunale  ha sempre mostrato compattezza sulla vicenda Whirlpool. Mozione di sfiducia? Squallida se sarà presentata approfittando di temi delicati. Eventuale gesto misero, una mera  strumentalizzazione. Sarebbe una scelta personale più che politica. Non credo comunque sarà presentata la mozione. Questa operazione squallida, di poltrone, tra l’altro farebbe perdere solo voti a chi deciderebbe di attuarla, destabilizzando la città. Continuiamo a lavorare, maggioranza e opposizione, per il bene di Napoli”.

Sul bilancio consolidato 2018 appena approvato De Magistris ha precisato: “Fondamentale approvarlo. Avrà un effetto immediato su tutte le assunzioni previste nelle delibere precedenti. Una buona notizia per i lavoratori che devono essere assunti”

De Magistris ha auspicato anche una risoluzione in breve tempo per la Tangenziale: “Tangenziale si è comportata male. Non c’é stato reale preavviso. Sarebbe stata giustificata solo se fosse stato un imprevisto. Ancora oggi non sappiamo fino a quando le carreggiate saranno ridotte, se era programmato perché a ridosso delle feste di Ognissanti.  Soprattutto non sappiamo se è una situazione di pericolo. Tra lunedì e martedì sapremo i tempi della sofferenza. Se ci sono problemi di sicurezza saremo pronti a studiare eventuali soluzioni. A prescindere bisogna porre rimedio in breve tempo, Tangenziale ci deve però assicurare più operai al lavoro, i fondi non mancano. Dove vanno i 100 milioni o dove sono i 14 per controllare il viadotto. Chiediamo tempi certi e la reale situazione. Abbiamo elementi cautamente positivi sui tempi di risoluzione”. 

Infine De Magistris ha annunciato anche la riqualifica del sito di stoccaggio di Via Brecce” Stanotte svuoteremo l’Icm di Via Brecce non sarà mai più deposito di umido. Poi ci sarà un incontro con i comitati  per l’isola ecologica. Dobbiamo vincere una partita nazionale sullo smaltimento dell’umido”. 

de magistris

01 Novembre 2019 | 12:04


Servizio della redazione http://www.scrivonapoli.it/142182/