Decreto fiscale, sul maledetto imbroglio il premier Conte getta acqua sul fuoco

Decreto fiscale, sul maledetto imbroglio il premier Conte getta acqua sul fuoco

18 Ottobre 2018 0 Di Marino Marquardt

Difesa d’ufficio del contestato documento da parte del presidente del Consiglio

“Controllerò il Decreto parola per parola…”

Il maledetto imbroglio sul Decreto fiscale e la norma salva-riciclatori non sembra turbare più di tanto il premier Giuseppe Conte. E il presidente del Consiglio getta acqua sul fuoco sul Documento le cui magagne sono state denunciate dal vicepremier Luigi Di Maio. Da avvocato quale è, assume la difesa d’ufficio della Manovra nelle ore in cui la maggioranza gialloverde è alle prese con il “caos manina”, un caos – come è noto – scatenato ieri sera da Di Maio sul decreto fiscale mentre era ospite del programma tv Porta a Porta di Bruno Vespa.

La difesa del Decreto seminatore di discordia arriva dal premier in queste ore a Bruxelles per una serie di incontri bilaterali sulla Manovra contabile.

“Ci aspettavamo dalla Ue delle osservazioni critiche – dice Conte arrivando all’Europa Building a Bruxelles – ci siederemo attorno ad un tavolo ma siamo convinti di quanto fatto. La manovra è molto bella.

E sul tema “testo manipolato” chiarisce: “Domani, sarò a Roma, controllerò articolo per articolo e arriverà al Quirinale il testo conforme alla volontà deliberata dal Cdm. Non c’è alcuna frattura”. E ancora: “Al Qurinale arriverà il testo conforme alla volontà del Cdm”.

Dalla “manina” alla Manovra. Conte non ha dubbi: “E’ bella!”

Dal giallo “manina” alla Manovra al centro dell’attenzione dei cerberi di Bruxelles. Il presidente del Consiglio torna sull’incontro di ieri con Angela Merkel: ”Un incontro molto cordiale – spiega – ho anticipato alcuni punti della manovra. Come logica noi puntiamo sulla crescita. Puntiamo sugli investimenti, mi ha detto che è impressionata dalle riforme strutturali e siamo entrambi d’accordo che la linea deve essere quella del dialogo costruttivo”. Se son rose fioriranno…

18/10/2018   h.09.45