Domani al San Paolo Napoli-Zurigo tra sbadigli e cene anticipate, saltate o riscaldate

Domani al San Paolo Napoli-Zurigo tra sbadigli e cene anticipate, saltate o riscaldate

20 Febbraio 2019 0 Di Marino Marquardt

Nient’altro che una noiosa formalità davanti a pochi intimi. Tra sbadigli e rincrescimenti per la cena anticipata, posticipata con pietanze riscaldate o addirittura saltata. Si inquadra così Napoli-Zurigo, partita di ritorno dei sedicesimi di Europa League in calendario per domani sera (giovedì, h. 18.55) al San Paolo.

Ennesimo svogliato allenamento

Con la qualificazione agli ottavi già in tasca, contro gli sgangherati avversari elvetici per il Napoli sarà un ennesimo svogliato allenamento. A far sul serio forse si ritornerà a Marzo contro avversari più accreditati.

Inutile parlare di formazione, oltretutto la materia può interessare soltanto gli appassionati di statistica in materia di girandole di giocatori. Un altro tedioso allenamento in vista dell’incontro all’ora del tramonto di domenica a Parma contro i padroni di casa. Un’altra formalità dal risultato ininfluente per la classifica.

Rassegnatevi, questa in corso sarà ricordata come la stagione più noiosa del Napoli. Una stagione   senza gioco, senza spettacolo, senza gol, senza emozioni, senza sogno. E purtuttavia con  squadra e tifosi condannati, ingabbiati in un secondo posto per la prima volta svalutato perché vale quanto il quarto in materia di qualificazione Champions.

E dire che doveva essere la stagione della svolta…

20/02/2019  h.16.50