Contenuto Pubblicitario
Elezioni, i Tre futuri vincitori a passo di carica verso il cupio dissolvi. E Draghi ammonisce: “Ccà nisciuno è fesso!”

Elezioni, i Tre futuri vincitori a passo di carica verso il cupio dissolvi. E Draghi ammonisce: “Ccà nisciuno è fesso!”

03 Settembre 2022 1 Di Marino Marquardt

Scrivendo Sopra le Righe in segno di esclusiva appartenenza ai Propri Pensieri Sgarrupati…

Che squallore! Continuano a beccarsi come i Capponi di Renzo mentre nel Paese montano le Preoccupazioni e le Proteste delle Fasce Sociali più esposte alle conseguenze nefaste dell’Emergenza Energetica.

La Campagna Elettorale in corso sta fotografando l’Inadeguatezza del Ceto Politico, soprattutto di Quella Parte della Casta che – sentendosi già a Palazzo Chigi – sta con insistenza chiedendo a Mario Draghi di toglierle le castagne dal fuoco. Invocazioni – queste – pronunciate nel timore di essere travolta dalla Catastrofe Autunnale.

Morale della Favola, i Sabotatori chiedono aiuto al Sabotato. Cose dell’altro Mondo…

Ma “Ccà Nisciuno è Fesso”. E il Premier con l’Avviso di Sfratto si muove tenendo ben presente l’antico monito napoletano. Tanto che – di fronte ai tentativi da parte dei Leaders del Centrodestra di coinvolgerlo in una sorta di Correità nell’aggravamento della Crisi – Mario Draghi si muove lemme lemme, nicchia e si limita a prescrivere l’applicazione di pannicelli caldi per far fronte alla crescente febbre Economico-Sociale che si sta diffondendo nel Paese a Passo di Carica.

“Avete voluto la bicicletta? E ora Pedalate!”, è questo in sostanza il messaggio chiaro e forte che lancia l’Inquilino di Palazzo Chigi con la valigia pronta. E’ un messaggio rivolto ai Sabotatori del Suo Governo, sicuri Vincitori della Tornata Elettorale e futuri Gestori della Pesante Eredità prodotta dalla Guerra di Putin.

Visti i chiari di Luna, per l’amica di Victyor Orban Giorgia Meloni, e per gli amici di Vladimir Putin Matteo Salvini e Silvio Berlusconi non sarà insomma un Buon Affare Amministrare il Paese. I Tre sono consapevoli dei rischi che corrono e perciò cercano di ammorbidire la posizione del Capo del Governo ancora in carica per il disbrigo degli Affari Correnti. “Ma ccà nisciuno è fesso”, si ripete – e ripete al Mondo – l’ex Banchiere di Bruxelles. Tanto da lasciar prevedere che il Cdm della prossima settimana si limiterà soltanto a fornire un po’ di ossigeno a Quanti non ce la fanno più.

Alla luce di quanto detto, il Voto del 25 settembre rappresenterà soltanto la celebrazione di un Rito in omaggio alla Democrazia. Un Rito destinato a precedere l’implosione della Coalizione Vincitrice, spettacolo da seguire sgranocchiando pop corn e patatine.

Il Quarto Giorno d’Autunno meglio dedicarlo al mare, insomma.

Qualunque sia il risultato, i Suddetti Capponi saranno infatti costretti a smetterla di beccarsi reciprocamente; dovranno affidarsi a Chi conosce bene il Mestiere e dovranno seguirne disciplinatamente le indicazioni. A buon intenditor…

“Sopra le Righe” è uno spazio che offre a chi scrive il privilegio di potersi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola gratificata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sottolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca…

03/09/2022 h.14.00

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82