Euro2016 al via, vince la Francia

Euro2016 al via, vince la Francia

11 Giugno 2016 0 Di Marco Martone

Euro2016 al via. Nella partita di esordio, vince la Francia che supera per 2 a 1 una bella Romania. E lunedì tocca all’Italia.

Euro2016 al via, vince la Francia

Un primo varco, poi un secondo, poi un altro ancora. Lo Stade de France di Saint Denis, trasformato in una specie di bunker per la partita di esordio di Euro2016.

Il Campionato europeo di calcio francese comincia in un clima festoso ma anche di massima allerta e con un sistema di sicurezza senza precedenti. Gli attentati che hanno sconvolto il Paese, nei mesi scorsi, hanno indotto alla massima prudenza gli organizzatori dell’evento. E a peggiorare la situazione si sono messi anche i soliti hooligans, resisi protagonisti di scontri e incidenti a Marsiglia.

La cerimonia di apertura si è svolta giovedì sera a Parigi, ai piedi della Tour Eiffel. Quasi 90 mila persone a danzare sulle note di David Guetta, Will I Am, Madcon e tanti altri artisti.

Poi la parola è passata al pallone. Il torneo è cominciato, come vuole la tradizione, con l’esordio della Nazionale ospitante. E così a scendere in campo nella prima partita di Euro2016 sono state la Francia e la Romania.

Alla fine hanno vinto i transalpini grazie a un gol da cineteca, arrivato a due minuti dal 90esimo, ad opera di Payet, il migliore in campo. Successo meritato, anche se la Romania è uscita dalla sfida a testa alta.

Nel primo tempo un’occasione per parte. La parata di Lloris sulla linea, su tiro di Stancu per gli ospiti e il palo di Griezman per i galletti. I fuochi d’artificio sono arrivati nella ripresa. Occasioni da una parte e dall’altra, fino al vantaggio francese con il colpo di testa di Giroud, viziato però da un fallo su Tatarusanu.

Dopo qualche minuto il pareggio rumeno, con il rigore di Stancu. A due minuti dalla fine la perla di Payet, con un siluro all’incrocio dei pali, imprendibile per il portiere rumeno. In ombra Pogba, sostituito a tredici minuti dal termine.

Lunedì toccherà all’Italia. La squadra di Antonio Conte sarà chiamata già a un impegno di quelli seri. Gli azzurri, infatti, dovranno vedersela con una delle formazioni favorite per la vittoria finale del campionato, il Belgio. Partire con il piede giusto sarà fondamentale.