Euro2016, sconfitta indolore. Ma che brutta Italia!

Euro2016, sconfitta indolore. Ma che brutta Italia!

23 Giugno 2016 0 Di Marco Martone

Nell’ultima partita del girone, con l’Italia già qualificata per gli Ottavi, vince l’Irlanda per 1-0. Per gli azzurri un palo clamoroso di Insigne, poi la beffa di Brady. Vincono anche Belgio e Islanda, pari tra Portogallo e Ungheria.

Euro2016, sconfitta indolore. Ma che brutta Italia!

Questa volta il colpo di genio nel finale non è riuscito. Contro la Svezia ci aveva pensato Eder a trasformare il brutto anatroccolo Italia, nel principe azzurro, con un tiro a fil di palo che non diede scampo al portiere avversario.

Lo stesso tiro, più o meno, scagliato da Lorenzo Insigne contro l’Irlanda e che per questione di millimetri ha terminato la sua beffarda corsa sul palo, negando allo scugnizzo napoletano un gol che avrebbe meritato.

E come spesso capita, dopo qualche minuto è arrivata anche la beffa, con la rete di Brady, favorita dal doppio svarione difensivo di Bonucci e Sirigu, che ha proiettato l’Irlanda agli Ottavi e consegnato ad Antonio Conte la prima, indolore, sconfitta dell’Europeo.

Uno stop che fa rabbia ma che può essere incassato con relativa serenità dal gruppo azzurro, visto che non poche sono le attenuanti del caso. Prima fra tutte l’assenza di quasi tutti i titolari, Chiellini e Buffon su tutti, per l’ampio turnover deciso dal commissario tecnico.

Poi l’aspetto mentale, che ha giocato a favore di un avversario che si giocava il tutto per tutto in 90 minuti, rispetto agli azzurri, già qualificati aritmeticamente al primo posto del girone e con tre quarti di testa già rivolti alla sfida con la Spagna, valevole lunedì prossimo, per l’accesso ai quarti di finale.

Niente drammi, dunque, anche se il non gioco espresso dalla nostra Nazionale, come già accaduto contro gli svedesi, lascia qualche perplessità e l’abitudine a una brutta Italia non fa bene a nessuno.

Nelle altre gare della giornata da segnalare la vittoria del Belgio, gol di Nainggolan contro la derelitta Svezia. Il pareggio pirotecnico per 3-3 tra Portogallo e Ungheria, con due gol del ritrovato Cristiano Ronaldo e la vittoria a tempo scaduto della sempre più sorprendente Islanda, contro l’Austria.

Ecco dunque il tabellone completo degli ottavi di finale degli Europei:

  • Svizzera-Polonia;
  • Galles-Irlanda;
  • Croazia-Portogallo;
  • Francia-Irlanda;
  • Germania-Slovacchia;
  • Ungheria-Belgio;
  • Italia-Spagna;
  • Inghilterra-Islanda.