F1 2021, piloti, team e gran premi della prossima stagione

F1 2021, piloti, team e gran premi della prossima stagione

15 Dicembre 2020 0 Di Redazione In24

A campionato appena finito, ecco il quadro provvisorio delle scuderie e dei piloti che si sfideranno nel campionato di Formula 1 2021,

Formula 1 2021, ecco scuderie, piloti e gran premi

Il campionato del mondo di Formula 1 2020, il più strano della storia a causa della pandeima di Covid 19, e dei continui rimaneggiamenti di calendario, si è appena concluso. E già tutti nel crcus dell’alta velocità, stanno pensando alla prossima stagione.  Già (quasi) pronto il calendario dei gran premi di Formula 1 2021, ma anche i team e i piloti sembrano già definiti.

A quanto pare, parlando di gran premi, sembra che i bei circuiti visti quest’anno, alcuni del tutto inediti, come il Mugello o il Portimao, in Portogallo, non dovrebbero essere reinseriti nel calendario della Formula 1 2021.

Parlando invece dei piloti, alcuni cambi di casacca sono stati già ufficializzati. Vediamo allora il quadro della situazione attuale.

A quanto se ne sa, la Mercedes campione del mondo in carica dovrebbe confermare i piloti protagonisti del campionato di Formula 1 2020, Valtteri Bottas, che ha già firmato il contratto , ed il sette volte campione iridato Lewis Hamilton, che dovrebbe firmare a breve.

Nonostante le voci circolate a fine campionato, anche la Williams, che per la prima volta correrà senza la guida del suo storico fondatore Sir Frank Williams, dovrebbe schierare nel campionato del 2021 la stessa coppia di piloti del 2020, Nicholas Latifi e George Russell, che certe voci davano in procinto di accasarsi nel team Mercedes.

Invece, la Ferrari, che vuole far dimenticare la deludentissima stagione appena conclusa, potrebbe partire da un team parzialmente rinnovato: congedato Sebastian Vettel, al fianco di Charles Leclerc, infatti, dovrebbe correre lo spagnolo Carlos Sainz, che ha appena concluso una ottima stagione con la McLaren.

Già confermata la coppia di piloti sia nel team Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen, che in quello della Renault, che dalla prossima stagione sio chiamerà Alpine F1 Team, e che schiererà ancora una volta Esteban Ocon insieme al due volte campione del mondo Fernando Alonso.

Cambio di nome e di pilota anche per la Racing Point, che nel 2021 sarà ribattezzata Aston Martin: e che affiderà le sue vetture al canadese Lance Stroll e all’ex ferrarista Sebastian Vettel in sostituzione del vincitore del GP di Sakhir, il messicano Sergio Perez che a sua volta cerca ora un altro ingaggio.

Per ora, il team italiano AlphaTauri ha solo mezza squadra, perché è certo che nel 2021 schiera ai nastri di partenza il vincitore dell’ultimo GP d’Italia Pierre Gasly, ma non è ancora chiaro se nella seconda vettura sarà riconfermato Daniil Kvyat o potrebbe essere ingaggiato il giapponese Yuki Tsunoda, che è arrivato terzo nel campionato mondiale di Formula 2.

Anche la McLaren, nel 2021, sostituirà uno dei suoi piloti, lo spagnolo Sainz, con l’australiano Daniel Ricciardo, proveniente dalla Renault, e che si affiancherà al confermato Lando Norris.

Completamente rinnovata la scuderia Haas, che l’anno prossimo sostituirà Kevin Magnussen e Romain Grosjean, entrambi a fine carriera in F1, con due piloti esordienti, appena arrivati dal campionato di Formula 2: il russo Nikita Mazepin e il campione tedesco Mick Schumacher, figlio del grande Michael.

Da ultimo, anche la Red Bull, che ha confermato il vincitore di Abu Dhabi Max Verstappen, non si sa se confermerà Alexander Albon o se arruolerà Sergio Perez, il pilota che ha vinto alla grande il GP di Sakhir.

Ecco dunque la griglia di partenza provvisoria del campionato Formula 1 2021:

  • Mercedes: Valtteri Bottas;
  • Alfa Romeo:  Kimi Raikkonen – Antonio Giovinazzi;
  • AlphaTauri: Pierre Gasly;
  • Alpine: Fernando Alonso – Esteban Ocon;
  • Aston Martin: Sebastian Vettel – Lance Stroll;
  • Ferrari: Charles Leclerc – Carlos Sainz;
  • Haas: Nikita Mazepin – Mick Schumacher;
  • McLaren: Daniel Ricciardo – Lando Norris;
  • Red Bull: Max Verstappen;
  • Williams: Nicholas Lafiti – George Russell.

gran premi, ecco le date confermate

E’ già completo invece il quadro delle gare in cui si articolerà il campionato di Formula 1 2021, con poche ma significative novità che renderanno il calendario pressoché identico a quello originariamente previsto per il 2020 e poi stravolto da Covid 19.

Ventidue le prove ufficializzate finora su 23 in programma.

una novità assoluta per la Formula 1, il Gran Premio dell’Arabia Saudita, previsto come penultima prova del mondiale sul circuito cittadino di Jedda.

Torna il Gran Premio d’Olanda, sul circuito di Zandvoort, previsto il 5 settembre come 14° tappa tra il GP del Belgio ed il GP d’Italia, quest’ultimo è stato confermato a Monza per il 12 settembre.

Tutto da stabilire, infine, per la quarta gara del mondiale, tuttora non assegnata: le piste che potrebbero essere prese in considerazione sono il Mugello ed Imola, oppure il circuito portoghese di Portimao, o ancora quello turco di Istanbul.

Resta tuttavia aperta la possibilità di far esordire in Fomrula 1 il Gran Premio del Vietnam, già programmato nel 2020 e poi saltato e che si dovrebbe correre ad Hanoi,

Stando alle date confermate, dunque, questo sarebbe il calendario della prossima stagione:

  1. Gran Premio d’Australia (Melbourne, 21 marzo)
  2.  Gran Premio del Bahrein (Sakhir, 28 marzo)
  3. Gran Premio di Cina (Shanghai, 11 aprile)
  4.  ? (25 aprile)
  5. Gran Premio di Spagna (Montmelò, 9 maggio)
  6. Gran Premio di Monaco (23 maggio)
  7. Gran Premio d’Azerbaigian (Baku, 6 giugno)
  8. Gran Premio del Canada (Montreal, 13 giugno)
  9. Gran Premio di Francia (Le Castellet, 27 giugno)
  10. Gran Premio d’Austria (Spielberg, 4 luglio)
  11. Gran Premio di Gran Bretagna (Silverstone, 18 luglio)
  12. Gran Premio d’Ungheria (Hungaroring, 1° agosto)
  13. Gran Premio del Belgio (Spa-Francorchamps, 29 agosto)
  14. Gran Premio d’Olanda (Zandvoort, 5 settembre)
  15. Gran Premio d’Italia (Monza, 12 settembre)
  16. Gran Premio di Russia (Sochi, 26 settembre)
  17. Gran Premio di Singapore (Marina Bay, 3 ottobre)
  18. Gran Premio del Giappone (Suzuka, 10 ottobre)
  19. Gran Premio degli USA (Austin, 24 ottobre)
  20. Gran Premio del Messico (Città del Messico, 31 ottobre)
  21. Gran Premio del Brasile (Interlagos, 14 novembre)
  22. Gran Premio dell’Arabia Saudita (Jedda, 28 novembre)
  23. Gran Premio di Abu Dhabi (Abu Dhabi, 5 dicembre)