Firenze Rocks, il festival punta su grandi artisti internazionali

Firenze Rocks, il festival punta su grandi artisti internazionali

11 Febbraio 2017 0 Di Patrizia Russo

Firenze Rocks, il festival dell’anno che si svolgerà venerdì 23 e domenica 25 giugno 2017 al Visarno Arena di Firenze, ospiterà alcuni pesi massimi della musica mondiale.
Firenze Rocks, la neonata rassegna musicale che si preannuncia come una delle più hot della prossima estate, da venerdì 23 a domenica 25 giugno 2017, porterà al Visarno Arena di Firenze, oltre al già annunciato concerto dei Radiohead previsto per mercoledì 14 giugno, numerosi altri interpreti di caratura internazionale.

Tra i protagonisti già confermati, troviamo gli Aerosmith. Dopo il grande successo del tour in Sud America, Styven Tyler e compagni torneranno in Europa con uno dei più grandi show dal vivo mai visti, un tour che promette di essere uno degli eventi più importanti del 2017: il loro “Aero-Vederci Baby!” sarà il tour del congedo. Il 23 giugno 2017 gli Aerosmith saranno il primo gruppo headliner del festival fiorentino.

Sempre il 23 giugno saliranno sul palco i Placebo, alternative rock band britannica formata da Brian Molko (voce e chitarra) e Stefan Olsdal (basso, chitarra e tastiera). Dal 1994 hanno venduto oltre 10 milioni di dischi e si sono fatti notare soprattutto per aver portato avanti uno stile musicale molto variegato, che ha saputo spaziare dal britpop al post-grunge, passando per neoglam, punk rock e diverse sperimentazioni elettroniche che si possono notare negli ultimi album. Tra le canzoni di maggior successo che potrebbero essere riproposte anche a Firenze i successi come Pure Morning, Every You Every Me, Nancy Boy, The Bitter End, Infra-red, Song to Say Goodbye e Running Up that Hill (cover di Kate Bush), Special Needs, Loud Like Love, Too Many Friends.

L’ultima band nel cartellone della prima giornata di festival sono i Deaf Havana, un gruppo musicale inglese formatosi nel Norfolk nel 2005. Dopo un album di debutto prettamente post-hardcore ed emo, il gruppo si è spostato su sonorità più vicine al pop rock in seguito all’uscita del cantante Ryan Mellor, autore degli scream, nel 2010, e il conseguente spostamento del chitarrista e cantante James Veck-Gilod alla voce principale.

La giornata del 25 vedrà esibirsi altre due importanti band, i System of a down e i Prophets of rage. È attesissimo il ritorno live in Europa di entrambe. Oltre all’unica data italiana al Firenze Rocks, System Of A Down e Prophets of Rage faranno tappa nei principali festival europei nel corso dell’estate 2017, tra cui Rock In Park e Rock Am Ring in Germania, Download Festival in UK, Francia e Spagna e Copenhell in Danimarca.

Per entrambe le giornate i cancelli si apriranno alle ore 12.00 e con l’acquisto del biglietto è previsto l’accesso per l’intera giornata. Maggiori informazioni sul sito dell’evento.