Flagello Covid19, il quadro è nero eppure si continua a perdere tempo nonostante la ricetta di Draghi

Flagello Covid19, il quadro è nero eppure si continua a perdere tempo nonostante la ricetta di Draghi

16 Aprile 2020 0 Di Marino Marquardt

A sommesso avviso di Chi scrive, non c’è altra strada da percorrere se un Oracolo della Statura e dello Spessore di Mario Draghi afferma che l’Italia – per scongiurare la Catastrofe Sociale – deve bloccare le tasse, distribuire soldi alle Imprese e dare Sussidi ai SenzaReddito. Il tutto senza il timore di andare a Debito. Ricetta semplice semplice e di facile comprendonio. Eppure c’è chi mostra difficoltà nel metabolizzarla. E si perde tempo. E monta la Collera Sociale in seguito alla mancanza di liquidità e alla ancora incerta visione del Futuro.

Il Quadro è nero: in disperato Stand By gli Operatori del Turismo, i Balneari, gli Albergatori; in ginocchio i Commercianti, i Ristoratori, gli Artigiani; alla canna del gas le Industrie, l’Agricoltura, la Floricoltura, gli Addetti ai Mondi dello Spettacolo e dell’Effimero, gli Ambulanti, Quanti hanno perso il Lavoro, gli Interpreti dell’Arte di Arrangiarsi e dell’Economia del Vicolo.

Tutte condizioni drammatiche o – a seconda dei casi – disperate. Un Caleidoscopio di Precarietà che impone risposte urgenti.

Intanto si guarda alla Infetta Lombardia per avviare la Fase 2 – quella della ripartenza – ignorando le Attività Produttive presenti nei Territori del Sud poco contaminati. La Forza della Ragione imporrebbe di avviare la Fase 2 dai Territori Meridionali ma la Forza della Politica e dell’Ignoranza afferma il contrario…

Gli Annunci non bastano più. E il Coro Stonato delle Regioni in materia di Fase 2 aggiungono confusione alla crescente Rabbia sociale.

La Pandemia – oltre ad aver portato alla luce il fallimento della Politica Sanitaria attuata negli Anni della Seconda Repubblica – sta anche denunciando i limiti del Sistema Regionale.

Regioni, ovvero Autentici Carrozzoni Mangiasoldi di cui dovrebbero essere rivisti funzioni e poteri. E dire che c’è chi come Matteo Salvini ancora nostalgicamente ne caldeggia il rafforzamento attraverso la abortita Legge sull’Autonomia Regionale.

Ragli e Caos attorno alla Pandemia, la tragedia umana di proporzioni potenzialmente bibliche.

Ragli e Caos che complicano la sfida su come intervenire con la necessaria forza e rapidità per impedire che la recessione si trasformi in depressione duratura.

Secondo Draghi, la contromisura allo scatascio (“rovina” per i non napoletani, ndr) dovrà far leva su un aumento significativo del Debito Pubblico.

“Livelli molto più alti di Debito Pubblico –  sostiene l’ex Governatore della BCE – diventeranno una caratteristica permanente delle nostre Economie e dovranno essere accompagnati dalla cancellazione del Debito Privato”.

In questo contesto diventano priorità il fornire un Reddito di Base a Quanti ne sono privi e il tutelare i Lavoratori dalla perdita di Occupazione attraverso il sostegno alle Imprese. Tutto il resto sono chiacchiere…

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di poter esprimere opinioni personali su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui i pareri del sottoscritto talvolta potrebbero non apparire coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

16/04/2020    h.11.00