Forze Armate, nei 12 mesi del calendario 2020 di SMD il lavoro di oltre 16 mila donne

Forze Armate, nei 12 mesi del calendario 2020 di SMD il lavoro di oltre 16 mila donne

07 Novembre 2019 0 Di Luca Tatarelli

Napoli. Sono oggi oltre 16 mila le donne delle Forze Armate e dell’Arma dei Carabinieri in servizio. Rappresentano circa il 6% della consistenza complessiva del personale militare nazionale.

Il giuramento di donne marinaio

Nella Guardia di Finanza ci sono 290 ufficiali donna e 2.694 tra Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Finanzieri.

Donne della Guardia di Finanza in attività

In futuro, si tenderà a dare maggiore impulso all’impiego della componente femminile per seguire la piena attuazione delle previsioni della risoluzione delle Nazioni Unite numero 1325 del 2000 e successive, ad essa collegate, relativamente all’adozione della prospettiva di genere.

La legge 389 del 20 ottobre 1999 ha fatto sì che, nel settore della Difesa ci fosse un cambiamento storico.

Nella Polizia le donne sono operative dal 1960. Anche se, ufficialmente, il “Corpo di Polizia Femminile” nacque l’anno precedente ma non era inserito nell’organico dell’allora “Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza”. Le poliziotte furono impiegate in compiti specifici e limitati, in particolare a tutela di donne e minori.

Una poliziotta del Reparto Sommozzatori

La normativa di 20 anni fa ha fatto sì che si sviluppasse, anno dopo anno, un modello di reclutamento che può essere considerato tra i più avanzati.

Oggi le donne sono ammesse a tutti i ruoli e a tutte le categorie senza preclusioni di incarichi e di impiego.

E facendo due calcoli, il primo ufficiale donna delle Forze Armate proveniente dai corsi regolari di Accademia sarà valutato per l’avanzamento al grado di Colonnello nel 2024.

Allievei dell’Accademia di Pozzuoli

Con il decreto legislativo 177 del 2016 recante “Disposizioni in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e assorbimento del Corpo forestale dello Stato”, è stato istituito il Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari dei Carabinieri.

Una donna dei Carabinieri forestali

Questo ha fatto sì che, oggi, ci siano ufficiali donna che rivestono il grado di Generale di Brigata e di Colonnello perchè provenienti dal Corpo Forestale dello Stato.

Mentre, nel passato ci sono state funzionarie che dalla Polizia sono transitate nell’Arma (ruoli tecnici), acquisendo questi gradi.

Per le Forze Armate il reclutamento femminile è importante perchè è un’opportunità di professionalizzazione, un mezzo per rafforzare il rapporto con la società. Ed è anche un’occasione favorevole per allargare il bacino dal quale trarre i professionisti per selezionare il meglio per ogni categoria di militari.

La partecipazione del personale femminile in operazioni, all’estero cosi come sul territorio nazionale, si è sviluppata in analogia e con le stesse prerogative dei colleghi uomini e le varie Unità vengono immesse in Teatro Operativo con la propria forza organica che è composta di personale di entrambe i generi.

Nelle operazioni internazionali di mantenimento della pace il personale militare femminile può risultare talvolta determinante per assolvere la missione, quando l’interazione con la popolazione civile è vincolata a fattori culturali che riguardano il sesso di appartenenza.

Sfogliare il calendario del 2020 dello Stato Maggiore della Difesa, presentato a Napoli, il 4 novembre in occasione della Festa dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, significa conoscere quali sono gli impieghi delle donne in divisa.

La copertina del calendario 2020 di SMD

“Esse – scrive nell’introduzione il capo dello Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli – sono impiegate negli equipaggi di carri armati, come fucilieri, piloti di aereo e di elicottero, a bordo di navi e di sommergibili, in servizio di ordine pubblico e nel controllo del territorio, e nei prossimi anni si vedranno le prime donne indossare i gradi da Generale o Ammiraglio”.

In primo piano il capo di SMD, Generale Vecciarelli

Il calendario 2020 dello Stato Maggiore Difesa è dedicato alla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia che da sempre si impegna per i bambini in difficoltà anche tramite progetti di supporto alle donne, alle mamme e alle giovani. La Fondazione nel 2020, per una fortunata coincidenza, celebra anch’essa i suoi 20 anni di attività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L’articolo Forze Armate, nei 12 mesi del calendario 2020 di SMD il lavoro di oltre 16 mila donne proviene da Report Difesa.

07 Novembre 2019 | 0:04


Articolo della redazione di https://www.reportdifesa.it/forze-armate-in-12-mesi-del-calendario-2020-di-smd-il-lavoro-di-oltre-16-mila-donne/