Furia Roma sul campionato, la Juve non scappa e risale anche il Napoli

Furia Roma sul campionato, la Juve non scappa e risale anche il Napoli

27 Ottobre 2016 0 Di Marco Martone

DZEKO TRASCINA LA ROMA, CHIELLINI GOLEADOR PER LA JUVE. AL SAN PAOLO BRILLA LA STELLA DI MERTENS E DE BOER SALVA LA PANCHINA

CALCIO E PAURA: A PESCARA GIOCO FERMO PER TERREMOTO, NUBIFRAGIO A FIRENZE

Juventus, Roma e Napoli. Il trio si è ricomposto e sono loro, almeno per ora, le principali pretendenti alla vittoria del titolo finale. I bianconeri, dopo il ko con il Milan di sabato scorso, hanno dominato la sfida con la Sampdoria (4-1) trovando in Chiellini un inaspettato goleador. Due le reti per il rientrante difensore centrale. La squadra di Allegri comanda la classifica con 24 punti, seguita a due lunghezze dalla Roma di Spalletti. I giallorossi, che perdono Florenzi per un infortunio che si teme possa essere serio, sembrano una macchina da gol, sono 26 in dieci giornate di campionato. Contro il Sassuolo le cose si erano messe anche male, dopo il gol di Paolo Cannavaro, poi però ci ha pensato il solito  Dzeko, che quest’anno non sbaglia un colpo, a ribaltare la situazione con una doppietta.

Nel finale poi la Roma ha trovato anche il gol del 3-1 con  Nainggolan. Dietro la Roma  c’è il Napoli che nonostante le tante assenze, Milik e Gabbiadini su tutti, è stato capace di domare le velleità dell’Empoli grazie alle reti del “falso nove” Mertens e di Chiriches. Ora la squadra di Sarri, che ha scavalcato in classifica il Milan, sconfitto dal Genoa (3-0), potrà prepararsi nel migliore dei modi alla super sfida di sabato sera allo Juventus Stadium.

Lo scorso anno la partita, vinta dai bianconeri allo scadere, determinò in maniera chiara le sorti della stagione a favore della Juventus. Il Napoli avrà poco da perdere e proverà in tutti i modi a dare un dispiacere al “vecchio amico” Higuain.

La giornata ha fatto registrare anche la rinascita dell’Inter che con la doppietta di Icardi ha battuto il Torino (2-1) e salvato, per ora, la panchina di De Boer. Benissimo la Lazio di Simone Inzaghi, a valanga sul Cagliari (4-1), mentre continua a stupire l’Atalanta, quarta vittoria in cinque partite, che superando anche il Pescara (0-1) si proietta nella zone alte dalla graduatoria. La partita dell’Adriatico è stata momentaneamente sospesa a causa della forte scossa di terremoto che ha fatto tremare l’Italia centrale e che è stata avvertita anche allo stadio. Gara sospesa anche a Firenze, ma in questo caso per un nubifragio, alla ripresa poi la Fiorentina non è andata oltre il pareggio (1-1) con il Crotone. A completare la giornata il pareggio tra Chievo e Bologna (1-1).