Ghostbusters, donzelle acchiappafantasmi

Ghostbusters, donzelle acchiappafantasmi

30 Luglio 2016 0 Di Emilia Parisi

Ghostbusters: Paul Feig dirige il reboot al femminile della saga comica fantascientifica anni Ottanta firmata da Ivan Reitman. In sala dal 28 Luglio.

Ghostbusters, velocità ed energia comica

Il nuovo Ghostbusters (qui la scheda completa) sfodera una squadra di acchiappafantasmi tutta al femminile, ovvero quattro nuove esperte del paranormale munite di zaini protonici che hanno i volti di Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon e Leslie Jones. Il rinnovato team dovrà combattere gli ectoplasmi che stanno pian piano invadendo Manhattan, il tutto secondo i piani ben organizzati dal segretario bello e svampito Kevin (Chris Hemsworth).

Questa volta ad avere a che fare con i fantasmi della “Grande Mela” non sono più gli indimenticabili Venkman (Bill Murray), Stantz (Dan Aykroyd), Spengler (Harold Ramis) e Zeddemore (Ernie Hudson) di Ghostbusters – Acchiappafantami (1984) e Ghostbusters II – Acchiappafantasmi II (1989). Ora sono tre scienziate, o presunte tali, a cui si unisce una donna (di colore) molto lontana dal mondo accademico.

Diretto da Paul Feig (Le amiche della sposa, 2011; Spy, 2015) e sceneggiato dallo stesso Feig e da Katie Dippold (sceneggiatrice di Corpi da reato, commedia del 2013 con McCarthy e diretta da Feig), Ghostbusters (qui il sito ufficiale) è interpretato da Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon, Leslie Jones, Chris Hemsworth, Cecily Strong, Andy Garcia, Neil Casey, Charles Dance, Michael Kenneth Williams, Matt Walsh, Michael McDonald, Ed Begley Jr., Steve Higgins, Toby Huss, Karan Soni, Bill Murray, Sigourney Weaver, Ernie Hudson, Annie Potts, Ozzy Osbourne, Al Roker e Pat Kiernan.

Ghostbusters, il plot

New York. Abby Yates (Melissa McCarthy) ed Erin Gilbert (Kristen Wiig) sono due studiose coautrici di un libro sul paranormale le cui strade si sono separate. Erin, aspirando una cattedra alla Columbia University, si è dissociata da quelle idee. Quando il libro torna ad intersecare la vita di Erin, quest’ultima diventa lo zimbello dell’università ed è costretta a lasciare l’incarico.

Persa la sua credibilità, Erin decide di riunirsi con Abby e di aprire una ditta di acchiappafantasmi. Con loro la nuova collega di Abby, l’ingegnere nucleare Jillian Holtzmann (Kate McKinnon). La quarta arrivata è invece l’operaia della metro di New York, Patty Tolan (Leslie Jones). Le quattro donzelle danno la caccia ai fantasmi e toccano con mano presenze spettrali, come una poltiglia appiccicosa di origine sinistra.

Le acchiappafantasmi hanno nel loro team il segretario tutto muscoli e niente cervello Kevin Beckman (Chris Hemsworth). Questo sexy tontolone indossa occhiali senza lenti (“perché si sporcano meno”), è ottuso, del tutto inconsapevole e alquanto stupido. Nonostante tutto, pianifica nel dettaglio le operazioni anti-spettro delle quattro donzelle per le strade di Manhattan.

Ghostbusters, personaggi e camei divertenti

Faro comico di Ghostbusters non è la vulcanica Melissa McCarthy (nota per il ruolo di Sooki St. James nella serie televisiva Una mamma per amica), bensì la maliziosa e sfrontata Kate McKinnon, attrice comica trentaduenne, membro del cast del Saturday Night Live. Kate ha prestato il volto all’ingegnere nucleare Jillian Holtzmann che, con i suoi occhiali spessi e la spavalderia scaltra, ha conquistato il pubblico e mantenuto in orbita il film.

Reitman, regista dei due primi capitoli cult e produttore di questo nuovo film, ha dichiarato: “Per la parte di Jillian Holtzmann avevamo bisogno di un’attrice che andasse un pò fuori dagli schemi. Ho visto degli sketch straordinari in cui Kate McKinnon imita Justin Bieber, e cattura la sua essenza in modo esilarante e del tutto originale. In Ghostbusters ha apportato un’energia comica unica e perfetta per la sua parte! Kate ha un potenziale da non sottovalutare”.

Ghostbusters è colmo di citazioni dell’originale: solo per ricordarne alcune, il fantasmino verde definito da Ray Stantz “un aborto di tubero” e il gigantesco uomo della pubblicità dei Marshmallow. Non mancano divertenti camei dei reduci del vecchio cast, a cominciare dal mitico Bill Murray, nei panni di uno studioso scettico che non crede ai fantasmi. C’è anche Annie Potts che nella saga comica interpretava la segretaria svagata e dai toni sarcastici Janine Melnitz.