Governo. Lavori in corso nel Cantiere Dem-Cinquestelle. Delrio immagina un contratto su modello tedesco

Governo. Lavori in corso nel Cantiere Dem-Cinquestelle. Delrio immagina un contratto su modello tedesco

16 Agosto 2019 0 Di Marino Marquardt

All’ombra di chiacchiere e depistaggi, il Cantiere di Governo Giallorosso è in piena attività., Lavori in corso in vista di martedì prossimo quando il Premier Giuseppe Conte in Senato ne canterà quattro al suo Vice, nonché Leader della Lega e Ministro dell’Interno, Matteo Salvini. E nel Cantiere si ipotizza anche il nuovo ruolo per Conte, quello di Commissario europeo. Il Premier potrebbe andare ad occupare quella importante casella finora lasciata libera dal Governo italiano.

Le parole del Capogruppo Pd suonano come una dichiarazione d’amore al M5s

Lavori in corso con Telefonate, Sms e Messaggi chiari o in codice che si accavallano tra Cinquestelle e Dem. La portata dei Calibri messi rispettivamente in campo lasciano prevedere un accordo vicino tra le parti. Checché ne dicano venditori di titoli e spacciatori di Audience. Si drammatizza la crisi di Governo – annunciata ma non ancora formalizzata da Matteo Salvini – di fronte a un Quadro politico che appare per niente complicato.

E mentre le valigie di Salvini sono già pronte sugli usci di Palazzo Chigi e del Viminale, a dare una idea dello stato dell’arte tra Dem e Cinquestelle è il capogruppo Dem alla Camera Graziano Delrio, Uno che non ama parlare a vanvera.

“Ciò che serve – spiega – è un accordo alla tedesca, come tra Cdu e Spd. Occorre, una cosa scritta. Ci si mette a sedere, si tratta, si analizza ogni punto per il bene del Paese, convocando le menti migliori, per dare un’impronta diversa. Questo Paese – aggiunge – finora è stato ossessionato da argomenti che non hanno portato bene, come l’immigrazione. Mi fa piacere che Giuseppe Conte ne abbia preso atto”. Così Delrio su una intesa con il M5s. “Mattarella detta i tempi, non Salvini – aggiunge – Il Leghista è stato arrogante e ha sbattuto contro il muro mentre i Cinquestelle hanno difeso le istituzioni”.

Le parole del Capogruppo Dem si traducono in una quasi dichiarazione d’amore verso il M5s.

“Noi a Mattarella parleremo di lavoro e svolta verde per l’emergenza ambientale – dice ancora Delrio – E’ un lavoro duro, serio, e non è detto che non permetta, questo percorso, di chiarire punti di convergenza con il M5s. A Matteralla – annuncia – verrà presentata la sintesi della direzione del 21 agosto. Il Segretario farà questa sintesi e io sono fiducioso. Dovremo convincere i nostri elettori che non stiamo facendo un Gioco di Palazzo”.

Il tempo della ragionevolezza punta a scalzare quello della Barbarie. Avanti così!

Ps. Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

16/08/2019   h.16.50