Gregoretti, dal pattugliatore ultimo sbarco a rate con a saldo la scontata figuraccia di Salvini

Gregoretti, dal pattugliatore ultimo sbarco a rate con a saldo la scontata figuraccia di Salvini

31 Luglio 2019 Off Di Marino Marquardt

Come dovevasi dimostrare, ecco il terzo e risolutivo sbarco a rate dei restanti 116 migranti fino a poco tempo fa trattenuti a bordo del pattugliatore  della Guardia Costiera “Gregoretti”.

La Cei accoglierà a Rocca di Papa 50 migranti. Da quella località – non essendo prigionieri – gli ospiti saranno liberi di andare dove vogliono. Con tanti saluti al Duro del Viminale…

E’ il conclusivo sbarco a rate accompagnato dal saldo della ennesima figuraccia (a Napoli direbbero “ennesima figura di merda”) a carico del Signor Ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

E non può bastare l’alibi secondo il quale Germania, Lussemburgo, Francia, Portogallo e Irlanda – con l’immancabile Cei – abbiano mostrato una disponibilità senza i crismi dell’ufficialità ad accogliere parte delle 116 persone salvate in mare. I Vescovi ne accoglieranno 50 a Rocca di Papa. E’ la fetta maggiore dei naufraghi. Non essendo prigionieri, da quella località i migranti saranno liberi di andare dove vogliono. Con tanti saluti al Duro del Viminale… Non li voleva sul territorio italiano, ora il Signor Ministro dovrà tenerseli. E’ quello stesso Signor Ministro che oggi ha finalmenter trovato la scappatoia per evitare il processo con  l’accusa di sequestro di persone.

E’ una ennesima storiaccia. E’ una storiaccia offensiva per quanti conservano sacro il senso dell’Umanità! E’ offensivo ascoltare che 5 Stati – secondo la narrazione salviniana -starebbero accapigliandosi su come spartirsi queste briciole di umanità disgraziata.

La Storia Infinita, nuovo episodio: Salvini firma il divieto di ingresso per la Alan  Kurdi, la Nave Ong che ha raccolto 40 naufraghi e punta che ora sulla costa italiana.

Frattanto il Capo della Lega ha firmato il divieto di ingresso nelle acque italiane per la Alan Kurdi, la nave Ong che ieri ha raccolto 40 naiufraghi. La SDtoria infinita continua…

Detto ciò, 116 persone trattenute fino a oggi pomeriggio su una nave con un solo cesso disponibile. Può bastare questo per invocare la Furia di quel Dio sulla Croce propagandato da Matteo Sal

Ancora una volta uno spettacolo di ferocia di umani (Matteo Salvini e il Cavalier servente Danilo Toninelli con rispettive Corti) contro umani. La Ferocia nel mondo è soltanto Umana. Gli animali non umani non sono feroci, tra questi c’è chi uccide per sopravvivere perché programmato così dal cosiddetto Dio dell’Amore Universale dei Credenti. (Per questa ragione – perdonate lo sfogo – sono Ateo! Ndr)

Sbarcano dunque i 116 naufraghi. Il fantasma di un nuovo capo di imputazione per sequestro di persone induce il Leader nonché Capo Religioso della Lega ad arrendersi, a chinare il capo. E’ questa la vera ragione della resa del Signor Ministro dell’Interno dopo la previsione di fulmini in partenza dalla Procura di Siracusa.

E a questo punto viene da chiedersi che senso abbia avuto il trattenere per lunghissimi  giorni e in condizioni invivibili 116 persone a bordo di una Nave avendo avuto in partenza la piena consapevolezza di come la storia sarebbe finita. Roba da Pagliacci in cerca di autorevolezza!

Chiamate i migliori discepoli di Freud, Jung e Fromm…

Di certo, comunque, prima o poi Salvini dovrà dar conto della sua disumanità e delle sua barbara ferocia!

 

Ps. Scusate la durezza dei toni, ma quando ce vò ce vò. Fortunatamente non ci paga nessuno e la Libertà non ha prezzo! Anche a costo di essere “politicamente scorretti”…

31/07/2019   13.50