Home Regioni Campania Il duo Enrico Rava/Danilo Rea e Bungaro nel week end del Sant’Elmo...

Il duo Enrico Rava/Danilo Rea e Bungaro nel week end del Sant’Elmo Estate

SANT’ELMO ESTATE 2018
Prosegue con due appuntamenti di grande prestigio la rassegna Sant’Elmo Estate.

La piazza d’Armi di Castel S. Elmo giovedì giovedì 12 luglio ospiterà due maestri del jazz del calibro di Enrico Rava e Danilo Rea. Toccherà, poi, alle canzoni di Bungaro inaugurare il ciclo di concerti ospitati nel chiostro di S. Lorenzo Maggiore: venerdì 13 luglio il cantautore e autore brindisino presenterà dal vivo il suo ultimo album Maredentro.

Con lui ci saranno Antonio Fresa al piano, Antonio De Luise al contrabbasso e Mauro Pacassoni alle percussioni. Scheda concerto Rava/Rea Recentemente, Enrico Rava e Danilo Rea si sono incrociati all’aeroporto di Londra e, nell’attesa di prendere il volo per Roma, chiacchierando del più e del meno, hanno deciso di dare vita ad un nuovo sodalizio con un repertorio che tenesse conto di quelli resi celebri di Chet, di Miles, di Joao.

Eccoci pronti ad ascoltare brani indimenticabili nella interpretazione raffinata, intensa e mai banale di due maestri del jazz. Enrico è un musicista incredibile – dichiara Danilo Rea – di quelli che riconosci dopo la prima nota. Se è vero che il suono è l’espressione dell’anima, allora Enrico ne è l’esempio più evidente. Molti solisti, quando suonano in duo, hanno bisogno di essere accompagnati. Con Enrico è diverso, si crea una sinergia e un suono unico, come se ci fosse una terza persona a suonare con noi. Personalmente, ho sempre pensato al jazz come un racconto di vita, l’esperienza è fondamentale.

Ovviamente, puoi suonare così solo quando c’è una grande fiducia reciproca, che ti porta anche ad essere propositivo. Non è la prima volta che suono con Danilo – ricorda Enrico Rava – è un pianista strepitoso, non è mai banale e riesce sempre a sorprendermi. Inoltre, ha una caratteristica che lo differenzia da molti: è un musicista che sa ascoltare e si fa ascoltare allo stesso tempo. Dalle nostre collaborazioni sono nate sempre delle cose impreviste, e questo può accadere solo quando c’è un ascolto reciproco. Abbiamo scelto dei brani per il repertorio dei concerti ma ci siamo lasciati anche molto spazio per l’improvvisazione.

Nel corso degli anni, Rava e Rea avevano già collaborato in diverse occasioni, sia in duo che in gruppo, indimenticabile rimane il tour europeo “Complete Reunion”, che comprendeva Gato Barbieri, Ben Street e Clarence Penn, oltre ovviamente ai nostri due eroi.