Italia che grande reazione! De Rossi agguanta la Spagna

Italia che grande reazione! De Rossi agguanta la Spagna

06 Ottobre 2016 0 Di Marco Martone

Primo tempo timido da parte degli azzurri, che poi reagiscono allo svarione di Buffon, che consente alla Spagna di andare in vantaggio e raggiungono il pareggio con un rigore trasformato dal romanista De Rossi.

Rabbia Italia. Un finale d’assalto con Immobile e Belotti. Con la Spagna finisce 1-1

Alla fine il pareggio, Giampiero Ventura, se lo è anche meritato ma che sofferenza contro questa Spagna. La seconda partita valevole per le qualificazioni ai Mondiali di Russia, regala agli azzurri un solo punto ma anche la consapevolezza di poter contare su una squadra dal grande carattere, che non si perde d’animo e capace di reagire anche di fronte a un avversario dimostratosi chiaramente più forte nell’arco dei 90 minuti.

L’1 a 1 finale va archiviato dunque con soddisfazione, visto che le Furie Rosse hanno dominato il primo tempo, andando più volte vicino al gol e hanno poi gestito, almeno fino al contestatissimo rigore realizzato da De Rossi, il vantaggio arrivato a inizio ripresa, grazie a un colossale errore di Buffon che ha mancato il rinvio con il piede favorendo la battuta a porta vuota di Vitolo. Un penalty che l’arbitro, il tedesco Brych, non aveva concesso, non ravvedendo azione fallosa nell’intervento di Ramos su Eder. Ci ha pensato l’arbitro di porta a far cambiare idea al direttore di gara.

Prima del pareggio azzurro era stata ancora la Spagna a sfiorare la rete in almeno due occasioni. L’inerzia della partita è cambiata grazie all’ingresso in campo di Immobile e Belotti. Soprattutto l’attaccante della Lazio ha dato forza, vitalità e profondità a un attacco fino a quel punto sterile. La determinazione con cui è sceso in campo il giocatore è stata determinante. Dopo il pareggio l’Italia ha avuto anche la forza di provare il colpaccio e quasi ci riusciva, con lo stesso Belotti ma la posizione di fuorigioco, su percussione laterale di Immobile, ha vanificato la regolarità di un gol che avrebbe mandato in delirio lo Juventus Stadium.

La sfida con la Spagna ha visto il debutto in Nazionale di Romagnoli, tra i migliori in campo. Il milanista ha giocato al posto di Chiellini. In attacco Ventura ha optato inizialmente per la coppia Eder-Pellè, uscito in maniera un po’ polemica dal terreno di gioco al momento della sostituzione.

Nelle altre partite del girone l’Albania ha battuto il Liechtenstein per 2 a 0, mentre Israele è andato a vincere in trasferta con la Macedonia per 2-1. Proprio i macedoni saranno i prossimi avversari dell’Italia, domenica prossima. Una partita assolutamente da vincere per gli azzurri, visto che passa solamente la prima di ogni girone e le otto migliori seconde si andranno a giocare i play-off.