Italia Viva non è un partito, è soltanto insieme di due gruppi parlamentari renziani

Italia Viva non è un partito, è soltanto insieme di due gruppi parlamentari renziani

10 Gennaio 2021 0 Di Marino Marquardt

Che confusione! E’ quella che in questi giorni stanno alimentando i Media nel raccontare l’Italica Vicenda Politica.

Manca l’obiettività della Narrazione, ciascuno titola a seconda delle proprie simpatie o a seconda delle Amicizie dei rispettivi Editori.

In questo Casino e di fronte alla possibilità di una Conta in Aula sul Recovery Plan occorre allora fare chiarezza.

E va innanzitutto puntualizzato che Italia Viva più che un Partitino è – di fatto – quel Mucchietto di Parlamentari Renziani costituitisi – ad urne elettorali chiuse – in Gruppi alla Camera e al Senato su iniziativa dell’ex Capo Scout di Rignano sull’Arno. Secondo opinione diffusa, questa Invenzione sarebbe nata dalla necessità di offrire un terminale politico ai numerosi interessi imprenditoriali e lobbistici che ruotano attorno ai Palazzi della Politica. Interessi che ovviamente si moltiplicano in previsione del tempo  delle Vacche Grasse…

Detto ciò, Italia Viva è soltanto la sintesi di Due Gruppi Parlamentari costituiti da Transfughi piddini di Fede Renziana, gli Stessi Transfughi che oggi vorrebbero condizionare le scelte dei vecchi amici e compagni del Nazareno…

Vista la genesi del Giocattolo Renziano, non appaiono allora spiegabili gli spifferi secondo i quali Sergio Mattarella sarebbe contrario a vidimare un eventuale nuovo quadro di Maggioranza.

Logica spinge infatti a pensare che il Capo dello Stato – come non batté ciglio in occasione della formazione del Governo Conte 2 con l’apporto della Truppa Renziana – non dovrebbe allo stesso modo battere ciglio di fronte alla ipotesi di una nuova Maggioranza e di un nuovo Esecutivo formato con l’apporto di un Gruppo Parlamentare nuovo di zecca, Gruppo nuovo come appunto lo fu a suo tempo Italia Viva.

Non avendo l’anno scorso ordinato esami del sangue ai Renziani, oggi non sarebbe semplice per il Quirinale giustificare la pretesa di sottoporre ad esami ematici Brunettiani, Mastelliani e Compagnia Bella in odor di Maggioranza. Non sarebbe semplice per l’Inquilino del Quirinale spiegare la nuova posizione soprattutto se gli eventuali Responsabili si costituissero in Gruppi alla Camera e al Senato. Il nome già circola: Italia 23. Il taxi che dovrebbe portare la Legislatura al termine del Quinquennio…

Ps. “Sopra le Righe”, è uno spazio in progress che a seconda degli avvenimenti di giornata aggiornerà il commento arricchendolo. “Sopra le Righe” è uno spazio che offre a chi scrive il privilegio di potersi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola gratificata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sottolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca,,,

10/01/2021    h.11.10