Juventus sempre più sola in testa! Napoli contro un muro, Roma contro un ..Muriel

Juventus sempre più sola in testa! Napoli contro un muro, Roma contro un ..Muriel

30 Gennaio 2017 0 Di Marco Martone

Higuain e Khedira trascinano i Bianconeri al successo contro il Sassuolo. Alle spalle vince solo l’Inter che ora insidia Roma (Ko a Genova) e Napoli (solo pari con il Palermo).

Canta la Juve, che supera 2-0 un Sassuolo arrendevole e soggiogato dalla chiara superiorità degli avversari. Canta soprattutto l’Inter, che in un colpo solo recupera punti su tutte le avversarie per la lotta alle posizioni Champions, l’unico obiettivo realmente perseguibile per le presunte rivali dei bianconeri. Pioli inanella la settima vittoria consecutiva (3-0 al derelitto Pescara) e aggancia un quarto posto che soltanto qualche settimana fa sembrava impensabile. I nerazzurri, che nel prossimo turno di campionato dovranno andare a far visita proprio alla capolista, allo Juventus Stadium, sono un treno in corsa e adesso fanno veramente paura, anche a Roma e Napoli, la cui domenica è stata ricca di amarezza e delusioni.

Ha cominciato la formazione capitolina perdendo a Genova, sponda Samp (3-2), una partita che i giallorossi avevano indirizzato dalla propria parte per ben due volte, grazie a Peres e Dzeko, prima di capitolare sotto i colpi dei blucerchiati il cui gol decisivo è stato siglato da Muriel. Del passo falso romanista non ha saputo approfittare il Napoli, bloccato al San Paolo dal Palermo (1-1). I rosanero del neo allenatore Lopez sono passati in vantaggio con Nestorovski, poi hanno eretto un muro a difesa della propria porta ribattendo colpo su colpo agli attacchi degli azzurri. Nella ripresa il gol di Mertens, complice una papera di Posavec, ha riportato la partita in parità ma per gli azzurri è un passo falso pesante ai fini della rincorsa al secondo posto.

Peggio del Napoli hanno fatto il Milan, sconfitto a Udine (2-1) e alla seconda battuta d’arresto consecutiva e la Lazio, superata all’Olimpico dal Chievo (0-1), con tanto di rissa finale tra qualche tifoso un po’ esagitato e il centrocampista Biglia. Spettacolo e gol a grappoli, invece, in Fiorentina-Genoa (3-3), con i viola sciuponi e distratti che hanno consentito ai grifoni di rientrare in partita. Nelle altre partite si segnala la larga vittoria del Crotone (4-1 all’Empoli) e i pareggi entrambi con il punteggio di 1-1 tra Torino-Atalanata e Cagliari-Bologna.