Knowledge Management, al via la 25esima edizione di Km Tracks

Knowledge Management, al via la 25esima edizione di Km Tracks

30 Ottobre 2020 0 Di Redazione In24

Si terrà il 23 novembre in live web la 25^ edizione di Km Tracks, dedicato a knowledge management e tecnologie per gestire, comunicare e proteggere la conoscenza organizzativa.

Knowledge management, il 25° Km Tracks si terrà online

L’appuntamento must per comprendere il Knowldge management e le ultime novità sulle tecnologie per gestire, comunicare e proteggere le conoscenze organizzative è Km Tracks, il convegno, giunto alla 25esima edizione, che si terrà il prossimo 23 novembre 2020, dalle 9 e per l’intera giornata in live web.

Il convegno Km Tracks è realizzato in collaborazione con Consoft Informatica (Platinum Sponsor), GoToWebinar by LogMeIn (Technical Partner), KappaeMme e Italia Notizie 24 (Media Partner) e con Aipsi, Anipa, Assi, Assintel, Business Community, ClubTi, Conserve Italia, Km Community, Uninfo, Università di Ferrara, Università di Milano Bicocca, Dipartimento di Ingegneria industriale e dell’Informazione – Università di Pavia , University of Tokyo.

Vasto il target a cui è destinatol’evento: Chief Information Officer e It, Edu, Hr, Km, Marcom e R&D manager ovvero direttori e responsabili di grandi organizzazioni private o pubbliche e Pmi, ricercatori di organizzazioni e istituzioni, giornalisti (l’evento è accreditato dal Consiglio naizonale Ordine dei Giornalisti e fornisce 3 crediti formativi al mattino e 3 al pomeriggio).

Ciè perché il convegno prospetta contenuti di natura scientifica (rivenienti da call for papers), operativi (progetti basati su soluzioni) e culturale rappresentati per tipologia (management track, communication track, protection & cross track).

Il Knowledge management incrementa la competitività e la professionalità

Km Tracks nasce nel 2000 come convegno sul knowledge management (KM) fondativo di JEKPOT, che festeggia quest’anno il 20° compleanno.

“Il knowledge management – spiega a Business Community Carlo Sorge, general manager di JEKPOTè una teoria manageriale per l’incremento della competitività delle organizzazioni e la professionalità dei suoi collaboratori, declinata su un approccio di innovazione culturale, organizzativa, tecnologica e sull’ottimizzazione dei processi connessi con la gestione, la comunicazione e la protezione della conoscenza organizzativa, cioè dati, informazioni, documenti, beni digitali e intangibili come competenze, emozioni, relazioni, valori delle persone”.

“Una teoria che abbiamo fatto nostra – prosegue Sorge – grazie allo sviluppo di una metodologia di rappresentazione della conoscenza organizzativa per segmenti (km tracks: esplicito, tacito, creabile, cross) abilitata dalla tecnologia”.

All’incontro partecipano prestigiosi relatori, pronti a fornire un contributo su molteplici temi connessi con la gestione della conoscenza quali: world wide web, qualità dei dati, condivisione della conoscenza e social learning, project management, intelligenza artificiale, comunicazione in live web, social network e multi-social network, fotografie come vettori per trasmettere conoscenze, collaboration, sicurezza digitale, investigazioni, strategie di coinvolgimento dei collaboratori nei processi di innovazione.