L’addio di Harry e Meghan alla Famiglia Reale

L’addio di Harry e Meghan alla Famiglia Reale

24 Febbraio 2021 0 Di Rebecca Faioni

Occhi puntati ancora una volta sui Harry e Meghan che venerdì 19 febbraio annunciano ufficialmente la rottura con la Famiglia Reale.

Harry e Meghan: l’ultimo addio alla Famiglia Reale inglese

Arriva infatti l’addio dei Duchi di Sussex alla Corte inglese. L’annuncio rattrista la Regina e lascia turbato il fratello maggiore William, secondo in linea di successione al trono dopo il principe Carlo.

La notizia viene comunicata da Buckingham Palace che dichiara terminato il periodo di 12 mesi concessi al Duca e alla Duchessa del Sussex. Tempo un anno permesso dalla Regina per ripensare alla decisione presa nel gennaio 2020 di fare un passo indietro dal loro ruolo di reali e membri ‘senior’ della Famiglia Reale. A questa scelta si era accompagnata quella del loro trasferimento in America per lavorare e acquisire indipendenza finanziaria.

Si è ufficialmente concluso però il periodo di transazione la settimana scorsa e la decisione non è cambiata. Anzi, stavolta è definitiva: Harry e Meghan non saranno più membri attivi della Famiglia Reale inglese.

La Regina toglie titoli e incarichi ai Duchi di Sussex: doveri incompatibili per chi non lavora al servizio della monarchia

Il comunicato stampa pubblicato dal sito ufficiale di Buckingham Palace dice così:

“A seguito di conversazioni con il Duca di Sussex (Harry), la Regina ha scritto per confermare loro che essendosi allontanati dal lavoro della Famiglia Reale, non è possibile continuare a esercitare le responsabilità e gli incarichi che vengono da una vita di servizio pubblico.”

Non solo, dunque, i Duchi di Sussex non sono più membri attivi della Famiglia, ma la Regina ha anche reso nota la sua decisione di revocare loro titoli militari e cariche onorifiche tra cui i patronati reali associati a organizzazioni benefiche.

“I titoli militari e i patronati reali affidati al Duca e alla Duchessa di Sussex tornano quindi a Sua Maestà, per poi essere redistribuiti con i membri attivi della Famiglia Reale.”

E così Harry con amarezza dovrà rinunciare ai gradi militari a cui teneva non poco, e in particolare ai titoli di Capitano Generale d’onore dei Royal Marines, di Comandante Onorario delle Forze Aeree della base aerea della RAF di Honington, e quello di Commodoro Onorario del piccolo naviglio della Marina.

Al principe inglese viene però concesso di mantenere il titolo di patrono ‘privato’ per enti pubblici benefici come gli Invictus Games, giochi sportivi dedicati a veterani e militari affetti da handicaps.

Anche Meghan dovrà rinunciare ai patronati reali di madrina del Royal National Theatre, e dell’Associazione delle Università del Commonwealth. La Duchessa mantiene però il patronato personale di alcune organizzazioni come quella di Smart Work per la promozione del lavoro delle donne in Regno Unito.

Il documento conclude comunicando il dispiacere della Famiglia Reale di fronte alla dipartita dei ‘ribelli’ di casa Windsor.

“Sebbene siamo tutti rattristati dalla loro decisione, il Duca e la Duchessa rimangono componenti amati della famiglia.”

Harry e Meghan rispondono al guanto di sfida lanciato da Buckingham Palace: sconcertato il Principe William

Da parte loro Harry e Meghan, che mantengono almeno il titolo di Duchi, hanno risposto al comunicato ufficiale quasi a mo’ di sfida, dichiarando di restare “impegnati a svolgere i propri doveri a servizio del Regno Unito e del mondo” e che continueranno il loro impegno per sostenere le associazioni seguite sinora anche senza ricoprire ruoli ufficiali. Non solo ma hanno provocato particolare scalpore soprattutto nel fratello William, i toni con cui i Duchi hanno preso commiato definitivo dalla Famiglia Reale con le loro frasi di saluto.

“Tutti possiamo vivere una vita al servizio degli altri. Il servizio verso gli altri è una vocazione universale.”

L’ Independent rivela che secondo fonti interne al palazzo reale inglese, William si sarebbe quindi detto sconcertato dai modi “petulanti e offensivi” della replica di Harry nel rispondere alla Regina.

Tensioni da capogiro nella Casa Reale inglese: tra battaglie legali, gravidanze e addii, ricoverato il Principe Filippo

La frattura all’interno della Famiglia Reale si inserisce insomma in un contesto di tensioni, che già da tempo vedono Meghan protagonista. In primis a causa di una serie di diatribe con la Duchessa di Cambridge, Kate Middleton, con la quale si sa non è mai scorso buon sangue, ma anche perché più recentemente Meghan è stata al centro di una battaglia legale contro il Sunday Mail vinta lo scorso giovedì.

Il giornale britannico era stato infatti accusato di aver violato la privacy della Duchessa per aver pubblicato una lettera riservata indirizzata da Meghan al padre Thomas Markle. Non solo, ma la notizia dell’addio segue anche quella annunciata nel giorno di San Valentino dalla coppia ribelle riguardo all’arrivo del loro secondo ‘royal baby’.

Una settimana quindi tutto sommato turbolenta per la corte reale inglese che tra novità buone e cattive vive con particolare attenzione un ulteriore tragedia, e cioè il ricovero del principe Filippo, 99 anni e consorte della Regina, che nel frattempo è stato ricoverato lo scorso martedì all’ospedale King Edward VII di Londra come ‘misura di precauzione’. William ha confermato a Sky News lunedì 22 febbraio che il Duca di Edimburgo è “ok” e che i dottori “lo stanno tenendo sotto osservazione” all’ospedale.

Lunga vita a Duca e Duchessa in America!

Intanto, i Duchi sono pronti per cominciare la loro vita in California, indipendenti dalla Famiglia Reale, e sciolti dai vincoli dinastici. Anzi, sembra che i due abbiano già firmato contratti di collaborazione con Netflix e Spotify e si preparino a rilasciare un’intervista a Oprah Winfrey il 7 marzo.