L’arte geniale di JR ricopre Palazzo Strozzi

L’arte geniale di JR ricopre Palazzo Strozzi

05 Marzo 2021 0 Di Patrizia Russo

JR, uno degli artisti più richiesti e noti a livello internazionale, è stato chiamato a reinterpretare la facciata di Palazzo Strozzi. Il simbolo del Rinascimento a Firenze, dal prossimo 19 marzo cambierà volto attraverso una nuova installazione site specific dal titolo “La Ferita”, che proporrà una suggestiva riflessione sull’accessibilità ai luoghi della cultura nell’epoca del Covid-19.

La “Ferita” una nuova installazione di JR che cambierà il volto di Palazzo Strozzi

Sarà inaugurata il 19 marzo sulla facciata di Palazzo Strozzi La Ferita del genio JR. L’artista francese, diventato famoso in tutto il mondo per il suo progetto Inside Out, realizzerà un’installazione impiegando la peculiare tecnica del collage fotografico, tecnica che connota il suo stile, esplosa nella dimensione dell’arte pubblica nelle città di tutto il mondo.

La sua ricerca unisce originalità e appropriazione, sempre distinguendosi per una forte connotazione pubblica e di partecipazione che lo ha portato a creare opere di grande impatto visivo e coinvolgimento in luoghi e contesti sempre diversi, dalle favelas di Rio de Janeiro alla grande piazza della Piramide del Louvre, da Ellis Island a New York alla prigione di massima sicurezza di Tehachapi in California.

Come lui stesso afferma:

“Ho la più grande galleria d’arte immaginabile: i muri del mondo intero”.

JR a Palazzo Strozzi © photo Ela Bialkowska, OKNOstudio - Courtesy Palazzo Strozzi

JR a Palazzo Strozzi © photo Ela Bialkowska, OKNOstudio – Courtesy Palazzo Strozzi

A Palazzo Strozzi si sono già viste la retrospettiva di Ai Weiwei ,che collocò sulle bellissime bifore del rinascimentale palazzo 22 gommoni arancioni, in riferimento alla tragedia dei migranti; le sfere specchianti di Tomás Saraceno e l’ultima dell’artista italiana Marinella Senatore, che ha proposto a chi varcava la soglia del cortile una riflessione sull’idea di comunità, vicinanza e relazione in un’epoca in cui il concetto di distanziamento sociale sta condizionando la vita quotidiana di tutte le persone.

Ora, Palazzo Strozzi ha invitato il celeberrimo artista francese a confrontarsi con i propri spazi, continuando così a distinguersi per la volontà di creare un dialogo tra antico e contemporaneo attraverso il coinvolgimento di artisti che sanno interpretare il presente, dichiara Arturo Galansino, Direttore Generale della Fondazione Palazzo Strozzi.

E sulla nuova installazione afferma:

La nuova opera di JR rappresenta un segnale forte di riflessione sulle difficili condizioni di accesso alla cultura nell’epoca del Covid-19 ma allo stesso tempo un’occasione per un nuovo coinvolgimento del pubblico all’insegna di valori come libertà, immaginazione creativa e partecipazione. Nell’attuale difficoltà di offrire occasioni di fruizione dell’arte in spazi tradizionali, la scelta di creare un’opera visibile a chiunque sulla facciata di Palazzo Strozzi diviene un invito a ritrovare un rapporto diretto con l’arte e una sollecitazione per nuove forme di condivisione e partecipazione.

JR portrait 2019 - Courtesy Palazzo Strozzi

JR portrait 2019 – Courtesy Palazzo Strozzi

JR e la Toscana

Con questa opera lo street artist, classe 1983, torna in Italia e in particolare in Toscana.

Nel 2011 JR vince il Ted Prize – premio di ingente valore economico da destinare a progetti umanitari – che gli offre l’opportunità di concretizzare la sua idea di come sia possibile cambiare il mondo.

Realizza un progetto globale di arte partecipativa che consente a persone di tutto il mondo di ricevere un manifesto del proprio ritratto da esporre in un luogo pubblico per sostenere un’idea, un progetto, un’azione, condividendo questa esperienza e trasformando i messaggi personali in opere d’arte.

Lo ha fatto recentemente anche al Teatro Verdi di Firenze affiggendo sui muri esterni di via Gibellina i ritratti giganti dei lavoratori dell’Orchestra Regionale della Toscana (direttori, musicisti, tecnici e amministrativi), rendendoli protagonisti all’esterno in un appello per il mondo della cultura in sofferenza per le restrizioni pandemiche di questo ultimo anno.

Nel 2019 JR e la regista Alice Rohrwacher hanno realizzato il progetto “Omelia Contadina”. Grazie alla collaborazione con Galleria Continua (per la quale, a San Gimignano (SI), l’artista realizza la sua prima personale in Italia), il 2020 ha visto la realizzazione di “Omelia Contadina” a Venezia e nel comune senese.

Info utili

JR “La Ferita” 19 marzo – 22 agosto 2021

www.palazzostrozzi.org

Inside Out Project

www.insideoutproject.net