Link Campus, con il Dites si aiuta la digital revolution

12 Dicembre 2018 0 Di Redazione In24

Ieri a Roma, alla Link Campus University, è nato il Dites: il centro di ricerca che getta un ponte tra la digital revolution e la scuola, la formazione, il lavoro, i territori e la comunicazione.

Alla Link Campus nasce Dites, il centro di ricerca sulla Digital revolution

È nato Dites, il centro di ricerca dedicato alle Digital Technologies, Education and Society voluto dalla Link Campus University di Roma e dalla Associazione per la Italian Digital Revolution (Aidr).

La nuova iniziativa è stata tenuta a battesimo ieri, nella sede della Link Campus. E al taglio del nastro hanno assistito padrini di eccezione: oltre a Mauro Nicastri, presidente dell’Agenzia per l’Italia Digitale e Vincenzo Scotti, presidente della Link Campus, hanno presenziato anche Alberto Bonisoli, ministro dei Beni e delle Attività culturali; Lorenzo Fioramonti, vice ministro dell’Università intervenuto anche in rappresentanza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte; Vito Crimi, sottosegretario con delega all’Informazione e all’Editoria; e Mattia Fantinati, sottosegretario alla Pubblica Amministrazione.

Il centro di ricerca DiTES nasce con l’obiettivo di creare un link tra differenti mondi, ed in modo particolare fra scuola, lavoro, territorio, accademia e comunicazione digitale, al fine di porsi come agente di cambiamento e di innovazione culturale.

Per questo, nel corso della serata è stato conferito un riconoscimento definito “Digital News” a giornalisti e comunicatori italiani che si distinguono per creatività, innovazione e pragmatismo nell’ambito dei contenuti digitali.

Questo l’elenco dei premiati:

  • Manuela Conte, capo Ufficio Stampa Rappresentanza Commissione Europea in Italia;
  • Ida Molaro, giornalista di Mediaset;
  • Gennaro Sangiuliano, direttore del Tg2 Rai;
  • Paola Ferrari, giornalista Rai e conduttrice di 90° minuto;
  • Raffaele Barberio, direttore di Key4Biz;
  • Nicola Cerbino, responsabile Ufficio stampa e comunicazione dell’università Cattolica – sede di Roma e Fondazione Policlinico A. Gemelli Ircss;
  • Piero Schiavazzi, giornalista vaticanista e analista dell’edizione italiana dell’Huffington Post;
  • Laura Chimenti, giornalista del Tg1 Rai;
  • Giampaolo Rossi, membro del Cda Rai;
  • Luciano Ghelfi, giornalista e quirinalista del Tg2 Rai;
  • Pierpaolo Cito, responsabile del magazine Poste News.