Contenuto Pubblicitario
L’iperattività di Salvini mina la credibilità del Governo. Il tetto del contante diversivo per coprire fallimento su Flat tax e Pensioni

L’iperattività di Salvini mina la credibilità del Governo. Il tetto del contante diversivo per coprire fallimento su Flat tax e Pensioni

28 Ottobre 2022 0 Di Marino Marquardt

Scrivendo Sopra le Righe in segno di esclusiva appartenenza ai Propri Pensieri Sgarrupati.

Tetto del contante… Tanto per parlare d’altro, tanto per divagare, tanto per disturbare Giorgia Meloni…

Detto ciò, soltanto Uno come Matteo Salvini poteva gettare sul tavolo delle Priorità una sciocchezza del genere. In un Paese a corto di Soldi, in un Contesto Sociale nel quale le Persone fanno fatica a pagare le bollette energetiche e a saldare il conto del Carrello della Spesa ecco il Capo Politico e Religioso della Lega sparare la cazzata del giorno. Ed è stato grave che la Premier si sia prestata al gioco di distrazione di massa proposto dall’Iperattivo Leghista in debito con gli Elettori in materia di Flat Tax, Pensioni e Migranti.

Nient’altro che una furbata di basso rango, questa di Salvini. Una furbata amplificata dagli Irritanti Coristi che – come già fatto in occasione del fiancheggiamento dei No Vax manovrati dalla Russia – difendono la proposta salviniana invocando principi di Libertà. Non conoscono la vergogna, Costoro. E quindi spalleggiano il Capo del Carroccio senza vergognarsi…

Per non dire poi delle azioni di disturbo nei riguardi del Ministro Leghista Giancarlo Giorgetti da parte
degli Economisti di Stretta Osservanza Salviniana Claudio Borghi e Alberto Bagnai.

Destabilizzazione e Provocazione – insomma –sono gli elementi indispensabili del bagaglio Culturale e Politico del Leghista. Nient’altro che Effetti di Frustrazioni meritevoli dell’attenzione degli Allievi di Sigmund Freud…

Hanno intanto iniziato male, malissimo, il Ministro dell’Interno e Quello della Salute. I Due non potevano far peggio.

Il Capo del Viminale Matteo Piantedosi (lo stesso che da Prefetto autorizzò la Polizia ad accompagnare verso la Sede Romana della Cgil i Facinorosi Neofascisti di Forza Nuova intenzionati ad assaltare il Sindacato) si è guadagnato le prime medaglie facendo manganellare gli Studenti Universitari Romani della Sapienza e non autorizzando l’attracco di Navi Ong con Disperati a bordo;

Il Ministro della Salute Orazio Schillaci – con Covid ancora minaccioso come ricordato dal Capo dello Stato Sergio Mattarella – ha dal canto suo autorizzato il rientro nelle corsie ospedaliere di Medici No Vax. Un segnale che fa a cazzotti con gli inviti alla Quarta Dose di Vaccino per gli Ultrasettantenni e con la prevista recrudescenza autunnale della Pandemia.

Tutta roba da far girare alla Premier ciò che non ha. Con questi chiari di Luna il Governo non potrà avere vita lunga, finirà con l’Autodistruggersi. Per evitare l’Implosione Meloni metta la museruola a Salvini e lo faccia sedare… Il Pericolo per Giorgia Meloni non sono gli Imbelli Avversari, è lo Straripante Alleato

P.S.“Sopra le Righe”, è uno spazio in progress che a seconda degli avvenimenti di giornata aggiornerà il commento arricchendolo. “Sopra le Righe” è uno spazio che offre a chi scrive il privilegio di potersi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale. Voltaire docet…

NOTA per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola gratificata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sottolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca…

28/10/2022 h.19.30

Contenuto Pubblicitario
Banner Istituzionale Italpress 666x82