Lucca Comics and Games: tra orsi, supereroi, antimafia a fumetti, nerd pride, graphic journalism, avventure virtuali paperose

Lucca Comics and Games: tra orsi, supereroi, antimafia a fumetti, nerd pride, graphic journalism, avventure virtuali paperose

03 Novembre 2019 0 Di Miranda Parrini

Oltre 80.000 le persone che hanno invaso in questi giorni l’antica città di Lucca, tantissimi gli adolescenti tra i cosplayer ed i  partecipanti agli eventi in programma.

 

https://www.facebook.com/watch/?v=956990501330959

 

 

Quest’anno il “Lucca Comics & Games 2019” è super assortito:  tra orsi, supereroi, antimafia a fumetti, nerd pride, graphic journalism e avventure virtuali paperose.

 

ORSI – Spettacolare l’anteprima del film d’animazione “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” tratto dall’omonimo romanzo di Dino Buzzati, per la regia dell’illustratore Lorenzo Mattotti, che per l’occasione è stato omaggiato con una targa in cemento dove l’autore ha lasciato indelebilmente l’impronta delle proprie mani.
”La famosa invasione degli orsi in Sicilia”, https://www.youtube.com/watch?v=QtXWYU0ekdA#action=share  il film d’animazione d’autore che racconta le vicende di Leonzio il Grande Re degli orsi, nel tentativo di ritrovare il figlio da tempo perduto e di sopravvivere ai rigori di un terribile inverno, che decide di condurre il suo popolo dalle montagne fino alla pianura, dove vivono gli uomini. Grazie al suo esercito e all’aiuto di un mago, riuscirà a sconfiggere il malvagio Granduca e a trovare finalmente il figlio Tonio. Ben presto, però, Re Leonzio si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.

SUPEREROI -Ma per diventare eroi basta essere umani , come è stato evidenziato nell’incontro su come immaginiamo chi dona sé stesso per gli altri: i supereroi, certo, ma anche i donatori di organi, tessuti e cellule. Molte campagne di comunicazione sociale in giro per il mondo, raccolte nella mostra Becoming Human: Be a Hero, hanno descritto i donatori come supereroi nei panni di uomini e di donne comuni. Un momento di riflessione sulla narrazione dell’eroe, sul valore del dono e sull’umanità come elemento di semplice straordinarietà.

L’ANTIMAFIA A FUMETTI – A Lucca Comics & Games si è parlato di mafie e antimafia e di come raccontarle alle nuove generazioni, il fumetto può essere uno strumento per avvicinare i più giovani a tematiche così importanti, attraverso le storie dei suoi protagonisti e di chi ha cercato di combatterla. Questa tematica è stata tradotta nel linguaggio di disegni e nuvolette, nel panel Comics & NON Fiction con autori che si sono cimentati nel racconto delle vite di vittime di mafia attraverso i fumetti di Lelio Bonaccorso e attraverso progetti sinergici con le forze dell’ordine come ha fatto lo scrittore Luca Scornaienchi, come Thomas Pistoia che ha scelto nella sua narrazione un tema difficile, ripercorrendo episodi realmente accaduti.
Inoltre, sono intervenuti all’incontro le autorità locali e Laura Soletti, referente per Lucca di ‘Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie’.

 

NERD PRIDE – serie Tv e racconti scritti in pantofole dal titolo “Non è successo niente” , forse il blog diracconti più seguito in Italia e ora anche un libro, il tutto nato dalla mente di Nicolò Targhetta

che narra in queste «storie veloci», il suo mondo, gli amici, gli amori, mixando ironia, luoghi comuni, incursioni fantasy o tra le pagine di libri o film. Lo stile narrativo è corrosivo è esilarante, rapido, cinematografico.
Lui è la special guest dell’ ultimo volume della fortunata trilogia dei “Dizionari delle serie TV cult”, di Matteo Marino e Claudio Gotti che hanno discusso di passioni nerd, di serie TV, nella sala incontri caffetteria di Palazzo Ducale, in compagnia dell’illustratore Ernesto Anderle, Roby il pettirosso, l’autore italiano che divulga la cultura attraverso i suoi disegni.

TRADURRE IL GRAPHIC JOURNALISM di Guy Delisle , un breve e interessante incontro condotto da Giovanni Zucca, con le tavole dai reportage grafici del 1966 di Guy Delisle, che ha raccontato le storie, spesso drammatiche, mettendosi in scena in prima persona come testimone, con apparente naturalezza, registra e racconta ciò che vede attraverso blocco e matita. Tra cui anche la testimonianza illustrata di un momento storico (durante il suo soggiorno avviene l’operazione «Piombo Fuso», la sanguinosa azione militare condotta da Israele nella striscia di Gaza).
Una volta veniva chiamato ‘fumetto di realtà’, ‘fumetto di impegno civile’ o anche ‘cronaca a fumetti’. Il graphic journalism è diventato oggi un vero fenomeno editoriale, fino alla ricostruzione in chiave giornalistica che ripercorre diversi momenti storici.

 

AVVENTURE VIRTUALI PAPEROSE  La festa del fumetto di Lucca Comics festeggia Paperino, uno dei personaggi Disney più famosi al mondo, con “Paperino siamo noi”, l’esposizione curata da Gianni Bono, storico del fumetto italiano, che espone nell’antico edifico del Mercato del Carmine, un viaggio ludico interattivo in 4 sale, tra le quali troviamo Paperino Experience, innovativa escape room che,grazie alla tecnologia della realtà virtuale e dei visori Oculus e del joystick, i visitatori hanno 8 minuti di tempo per risolvere gli indovinelli presenti nel gioco e scoprire tutti gli ambienti della casa di Paperino in un viaggio virtuale immersivo ed emozionante, nei panni di Paperino esplorano il rifugio sotterraneo di Paperinik.

https://www.twitch.tv/luccacomicsandgames

https://www.luccacomicsandgames.com/it/2019/home-2019/

 

COSPLAY Adolescenti a Lucca Comics2019 si radunano per il cosplay
Nelle immagine le ragazze/i interpretano Naruto, un manga scritto e disegnato da Masashi Kishimoto e l’altro personaggio è Erza Scarlet detta Titania per la sua forza, è un personaggio immaginario protagonista del manga Fairy Tail, creato da Hiro Mashima.

La fantasia e la creatività non mancano al festival dei comics e games di Lucca, vengono interpretati anche i personaggi dei videogiochi elettronici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il prossimo appuntamento è con Lucca Collezionando, al Polo Fiere di Lucca a primavera, il 28 e 29 marzo 2020, con la quinta edizione dell’evento dedicato all’universo del fumetto e a tutti i suoi mondi, firmato Lucca Crea srl, (la società che organizza il festival Lucca Comics & Games e che gestisce il Polo Fiere) e Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione), con il Comune di Lucca.
Collezionando guarda al passato, inteso come tradizione che si estende al presente, è l’orizzonte su cui si forma la cultura contemporanea, oggi come in ogni tempo. Nel DNA del fumetto c’è tutto il nostro mondo, troviamo tutte le nostre passioni, fumetto, figurine, 3D, gioco, musica, cinema.
In queste ore, a presentare la nuova edizione di Lucca Collezionando è stato l’assessore comunale alla cultura Stefano Ragghianti, il membro del cda di Lucca Crea Aldo Gottardo, i curatori Dario Dino Guida (Lucca Crea) e Paolo Gallinari (presidente Anafi) ai quali si è aggiunto il presidente del consiglio comunale Francesco Battistini.
Collezionando parte dal passato per guardare al presente come Lucca Comics & Games parte dal presente per guardare al futuro.
Rinnovato e potenziato il legame con le scuole  rispetto alla scorsa edizione. Il fumetto è disegno, scrittura e soprattutto lettura. Attraverso le attività sul fumetto è possibile contribuire a formare i lettori di domani.
Spazio al gioco , ma sottolineando soprattutto la sua grande valenza didattico educativa.

Collezionando si propone nuovamente come tappa finale del progetto“Giocaruolando”che l’anno passato ha portato un discreto numero di scuole da diverse regioni italiane,  a disputare la partecipatissima finale.
In Partnership con Lego User Group Orange Team e con il brand “Collego “lanciamo un concorso a tema”Comics Brick Cover” aperto a tutti i progettisti, i costruttori ed i collezionisti Lego che si sfideranno nell’ideare, progettare, costruire e proporre con diorami,  la più bella copertina di fumetto a mattoncini. Una giuria valuterà i migliori lavori che saranno esposti durante la due giorni con in palio premi importanti.