Milano Bicocca, in seimila per il primo Open day

Milano Bicocca, in seimila per il primo Open day

17 Dicembre 2016 0 Di Miranda Parrini

Open day all’università Milano Bicocca, aumenta l’interesse degli studenti delle superiori: il 20 per cento in più dello scorso anno. In mille alla presentazione dei corsi di Scienze.

Primo giorno di Open Day all’Università di Milano-Bicocca per l’orientamento delle future matricole, che hanno affollato gli edifici dell’Ateneo Nuovo per partecipare all’atteso appuntamento, con la presentazione dei corsi di laurea e laurea magistrale.

Open day all'università Milano BicoccaGli studenti hanno avuto la possibilità di affacciarsi e immergersi nella vita dell’Ateneo per poter scegliere in modo più consapevole il proprio futuro universitario, ascoltando i docenti dell’Ateneo e per porre interrogativi ed avere risposte immediate.

Tra le molte attività in programma oggi, anche i Lab’ò, speciali workshop di orientamento alla scelta del percorso di studio ideati dai pedagogisti del Dipartimento di Scienze umane per la Formazione “Riccardo Massa”, che attraverso giochi di ruolo e linguaggi espressivi aiutano a sviluppare autonomia e consapevolezza di scelta.

Anche quest’anno l’Open Day ha registrato numeri in crescita: 20 per cento di presenze in più rispetto ai cinquemila che si sono prenotati online sul sito dell’università. In particolare, grande interesse per le presentazioni dei corsi di Scienze con la partecipazione di mille ragazzi, il 50 per cento in più rispetto allo scorso anno.

Milano Bicocca, in seimila per il primo Open day

La crescita della partecipazione agli Open Day trova riscontro nell’aumento delle immatricolazioni (i nuovi iscritti ai corsi di laurea ad accesso libero), che per l’anno accademico 2016/2017 in Bicocca hanno segnato un più 32 per cento rispetto all’anno anno precedente.

Significativa la partecipazione anche da parte dei genitori degli studenti, per i quali L’università Milano Bicocca ha organizzato specifici laboratori, per riflettere insieme su come accompagnare le scelte di studio dei propri figli.

E la crescita di interesse per l’ateneo è confermata anche dall’aumento delle immatricolazioni,m che per l’anno 2016-2017 sono aumentate del 32 per cento rispetto all’anno scorso.