Mostri in vetrina: Crimi il siparista grillino, Salvini quello del rutto libero, Renzi ultimo in gradimento

Mostri in vetrina: Crimi il siparista grillino, Salvini quello del rutto libero, Renzi ultimo in gradimento

03 Marzo 2020 0 Di Marino Marquardt

Ha ragione Maurizio Crozza quando afferma che il sipario sulla storia parlamentare del M5s lo aprì Vito Crimi con lo sciagurato No a Pierluigi Bersani in diretta Streaming (un No che avrebbe finito col far precipitare il Paese nella precarietà lavorativa con i Governi Letta, Renzi e Gentiloni ndr). E’ lo stesso sipario che ora la Stessa Persona sta chiudendo. Crimi sta accompagnando il Movimento fuori dalla scena Politica. Una uscita di scena a torte in faccia e con volo di stracci sul tema “Alleanze Sì, Alleanze No” per le prossime Elezioni Regionali. Scene da Lilliput, il Paese nel quale piccoli uomini volevano imbrigliare chi è più grande di loro…

Un Siparista e nulla più – dunque – il Capo Politico pro tempore dei Cinquestelle. Senza Potere e senza voce, Crimi ha trasferito la propria debolezza e il proprio mutismo nel Movimento da giorni uscito dai Radar della Politica. Nessuna proposta, nulla da dire di fronte all’emergenza sanitaria economica e sociale che potrebbe travolgere il Paese da un momento all’altro. Pensionati mezzi rincoglioniti e appassite massaie – c’è da scommettere – avrebbero in merito più cose da dire e da proporre. E scusate se è poco…

Chi invece ha sempre qualcosa da dire è Matteo Salvini. Il Capo della Lega raglia, vomita sciocchezze e banalità a tu per tu con lo Smartphone e in diretta Facebook. Di fronte al trionfo degli inutili bla bla sul banco degli imputati vanno poste le Emittenti Televisive che regalano spazio al Capo Politico e Religioso della Lega in nome non del pluralismo ma del rutto libero.

Mala tempora, infine, per Matteo Renzi, l’ex Capo Scout di Rignano sull’Arno che sognava di volare alla guida del suo Partitino Italia Viva. Sognava percentuali a doppia cifra; è rimasto inchiodato per lungo tempo al 4 per cento e in questi giorni è scivolato al 3. Nella classifica dei Leader – o presunti tali – figura all’ultimo posto. Prepara la volata per la maglia nera col Pariolino Carlo Calenda.

Crimi, il portavoce dell’Afasia Grillina; Salvini, l’Avanguardia dell’Italica Retroguardia Culturale; Renzi, l’ex Giovanotto che sognava di ridurre la Politica in Affare Privato. Tre Soggetti in via di rottamazione…

Di fronte agli spettacoli di immensa tristezza offerti dai Tre meglio rivolgersi all’usato sicuro. Sia a Destra, sia al Centro, sia a Sinistra. E’ un consiglio da Amico…

Ps. “Sopra le Righe”, è il nuovo spazio che mi offre il privilegio di potermi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale di Italia Notizie 24. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola.

03/03/2020    h.08.00