Movimento nazionale, nuova casa per la Destra sociale

Movimento nazionale, nuova casa per la Destra sociale

20 Febbraio 2017 0 Di Marino Marquardt

Domenica è nato a Roma il Movimento nazionale per la Sovranità, la nuova casa della Destra sociale di Gianni Alemanno e Francesco Storace.

Movimento nazionale, nuova casa per la Destra sociale

Domenica di grandi manovre quella appena trascorsa. A Roma l’Assemblea nazionale del Pd, a Rimini il battesimo ufficiale di Sinistra Italiana, ancora nella Capitale la nascita della Destra Sovranista, la nuova casa di Gianni Alemanno e Francesco Storace. Il nuovo soggetto politico si chiama Movimento Nazionale per la Sovranità e raccoglie le anime della Destra sociale della dissolta Alleanza NazionaleAnime cresciute nel Msi di Giorgio Almirante.

La nuova Casa della Destra ortodossa è confinante con quella di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. Già avviate trattative per la realizzazione di una abitazione comune. Per l’ex sindaco di Roma Alemanno e per l’ex governatore del Lazio Storace il soggetto appena fondato dovrebbe consentire loro di accomodarsi in poltrone di prima fila nel già collaudato partito della Meloni.

Tradotto per il volgo significherebbe acquisire spazio, visibilità e posti in lista in vista delle prossime elezioni all’insegna del proporzionale.

Tra i primi ad aderire al nuovo Movimento, oltre all’ex presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti, si segnalano l’ex europarlamentare napoletano Enzo Rivellini e il conterraneo già capogruppo regionale di An Bruno Esposito. Tutti con una vita a Destra.

Aumenta dunque il numero dei soggetti politici nell’area di Centrodestra. E prende forma il gioco dei quattro cantoni (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Movimento per la Sovranità) dal quale per espressa volontà di Matteo Salvini sono esclusi i “traditori” Angelino Alfano, Denis Verdini e Raffaele Fitto. Questi ultimi sono destinati a fare da satelliti al partito centrista di Matteo Renzi.

Rinasce dunque il Centrodestra? E’ tutto da vedere, i problemi e la propensione allo sgambetto da parte di alcuni potrebbero rendere problematico il parto…